Connettiti con noi

Roma News

Pallotta: «Monchi non sapeva chi fosse Zaniolo. Su Totti e De Rossi…»

Pubblicato

su

James Pallotta, ex presidente della Roma, ha rilasciato una lunga intervista The Athletic parlando dei suoi anni in giallorosso

James Pallotta, ex presidente della Roma, ha rilasciato una lunga intervista a The Athletic parlando dei suoi anni in giallorosso. Le sue parole.

RITIRO TOTTI – «È stato a Roma per 30 anni. Ogni giorno si alzava e andava a Trigoria. Accettammo di onorare l’impegno della proprietà precedente con un contratto da 6 anni come dirigente. Ebbi una discussione con lui, chiedendogli cosa avrebbe voluto fare nella vita dopo il ritiro. Rispondere era difficile per la Roma e lo era per lui. Una delle voci del suo biopic dice che non ci poteva credere e che avrebbe preferito pensare al passato piuttosto che al futuro».

ZANIOLO – «100% merito di Baldini. Franco chiamò l’Inter e disse loro che non avremmo ceduto Nainggolan se non in cambio di Zaniolo. Monchi chiese chi fosse».

RITIRO DE ROSSI – «Cosa dovevo fare? Che c***o dovevo fare? Non avevo alcun vantaggio dal vedere ritirare due delle più importanti superstar di ogni tempo. Con lui e Totti abbiamo fatto quello che pensavamo fosse giusto per la squadra».

Advertisement