Palmeiras, Tirone: “Martinuccio? Ci rivolgeremo a FIFA”

© foto www.imagephotoagency.it

Il Palmeiras contro la Roma per l’attaccante argentino Alejandro Martinuccio dal Penarol. La squadra brasiliana è intenzionata a rivolgersi alla Fifa. Lo ha detto il presidente del club paulista Arnaldo Tirone, spiegando che il club della capitale italiana avrebbe fatto al giocatore un’offerta economica d’ingaggio superiore a quella del ‘Verdao’ , e che per questo l’agente del giocatore starebbe spingendo il suo assistito verso l’Italia, nonostante un pre-contratto già  firmato con i brasiliani.
“Stiamo cercando di far capire al procuratore – ha detto Tirone, intervistato da Radio Bandeirantes – che sta sbagliando. Farebbe bene a far capire a Martinuccio che deve rispettare il contratto firmato con noi, che è un triennale”.
Il presidente del Palmeiras ha spiegato che l’accordo verrà  depositato all’inizio di agosto, non appena scadrà  quello che il calciatore ha con il Penarol e che se subentrassero fatti nuovi ed il contratto non venisse rispettato “c’è una clausola di 50 milioni di reais (circa 22 milioni di euro n.d.r.) da pagare. Ci siamo assicurati anche il 20% del cartellino del giocatore – ha precisato Tirone – e sull’ingaggio siamo d’accordo. Chi vuole il giocatore deve pagare la clausola e se qualcuno non è d’accordo la questione diventa da tribunale. Siamo pronti a rivolgerci alla Fifa, non conta se il giocatore piace anche a Roma, Udinese, Catania e Fluminense, lui ha firmato con noi e siamo tranquilli”.

Fonte: repubblica.it