Paratici a 360°: «Ronaldo resterà, Conte? Noi non pensiamo agli altri…»

paratici
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Paratici ha parlato durante la cerimonia del premio Manilo Scomiglio, dove è stato celebrato come miglior manager dell’anno

Ad Amatrice Fabio Paratici è stato premiato come miglior manager dell’anno (per la terza volta consecutiva) nell’ambito del premio “Manlio Scopigno e Felice Pulici”. Ecco le sue dichiarazioni raccolte da calciomercato.com

INTER E NAPOLI – «La vittoria sull’Inter? Il campionato è ancora lungo, quella nerazzurra è la rivale più accreditata per vincere lo scudetto, è stata sicuramente una partita importante per dimostrare a noi stessi che ci siamo, che siamo protagonisti. Anche il Napoli è una squadra molto forte, e penso che l’Atalanta sia al livello di quelle che ho appena citato, può essere il Leicester italiano»

RONALDO –«Ronaldo lascerà la Juventus tra un anno? Assolutamente no, ora è molto concentrato per raggiungere gli obiettivi che ha, quindi non credo proprio che possa andare via né alla fine della stagione né in seguito. Noi siamo molto felici di lui e lui è molto felice alla Juve»

MANDZUKIC – «Mandzukic? Abbiamo scelto un periodo in cui potesse stare tranquillo perché c’era la possibilità di un trasferimento in Qatar, ora sceglieremo con lui la migliore situazione possibile».

RAKITIC – «Rakitic? No, la rosa è completa ed è una delle migliori d’Europa, siamo contenti dei nostri calciatori»

RUGANI – «Il mercato è strano, se avessimo venduto Rugani il giorno prima l’infortunio di Chiellini ci avrebbe messo in difficoltà… Se controllate le liste Champions, tutti giocano con 22-23 giocatori; vi dico anzi che il numero di giocatori che fanno parte della rosa della Juve è il minore degli ultimi anni»