Parma, Ghirardi: “Guidolin sarà  l’allenatore se lui lo vorrà “

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Parma, Tommaso Ghirardi, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport 24 per parlare di quanto è successo ieri all’Olimpico e del futuro di Francesco Guidolin sulla panchina del Parma: “Lazio-Inter l’ho vista, le due squadre avevano motivazioni diverse, l’Inter era nettamente superiore ma ci poteva essere anche un po’ più d’impegno da parte della Lazio anche se preferisco parlare delle cose che mi riguardano. Quello che è successo ieri sera sicuramente non mi ha fatto piacere. Se dovessi vedere i miei tifosi esultare per un gol ricevuto mi darebbe molto fastidio, ma Roma è una città  molto particolare. Noi contro la Roma ci abbiamo messo anima e corpo e ancora non ho accettato la sconfitta. Mi domando a volte anche io se vale la pena giocare, essere ammoniti o espulsi, prendere delle botte…io sono per lo sport e vado allo stadio per vedere la mia squadra vincere ed i nostri giocatori ci hanno dato grandi soddisfazioni e dobbiamo lottare fino in fondo, lo faremo anche in queste due giornate. Vogliamo arrivare al decimo posto e dobbiamo vincerle tutte. Se l’allenatore sarà  Guidolin? E’ una settimana strana. L’ho confermato pubblicamente due mesi fa, personalmente circa due settimane fa…me lo verrà  a dire se vuole andare via, per me Guidolin è l’allenatore del Parma, vedremo nelle prossime settimane…Leonardi di Marino mi ha sempre parlato molto bene di Marino, ma questo non vuol dire che noi eravamo interessati a cambiare allenatore. Noi abbiamo un contratto che io ho sottoscritto con Guidolin e c’è ancora un anno. Io credo che solo un matto possa voler cambiare allenatore dopo aver visto i risultati che hanno portato al non posto come oggi. Poi ovviamente bisogna essere d’accordo in due. Vedremo nelle prossime giornate se l’allenatore manifesterà  la voglia di voler partire. Da quel momento io, con il mio direttore, possiamo valutare eventuali sostituti, ma io con Marino non ho mai parlato e non ci sono trattative. Che me ne ha sempre parlato bene Leonardi è vero. Non vorrei avere questo problema perchè per un anno vorrei passare una primavera tranquilla”.