Parma, Leonardi: “Ben Arfa ci interessa, ma a certe cifre. Antonelli potrebbe restare”

© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo del Parma Pietro Leonardi ha fatto il punto sul mercato del club gialloblu ai microfoni di Sky Sport: “Non so misurare chi è più vicino tra noi e il Bari a prendere Giovinco. Fa parte di una rosa di nomi di rinforzi che stiamo cercando di assicurarci, ma non è l’unico. Non abbiamo fretta, dobbiamo chiudere solo un’operazione e possiamo farla fino al 30 agosto. Quest’anno siamo tranquilli, dobbiamo solo mettere la ciliegina sulla torta”. Se l’affare Giovinco dovrebbe tramontare, il Parma avrebbe due alternative di lusso: Ben Arfa e Diamanti: “Penso che il Parma debba prendere un calciatore di livello importante e Ben Arfa è importantissimo. Qui potrebbe tornare a livelli fantastici, noi stiamo cercando un giocatore con quelle caratteristiche. Prestito con diritto di riscatto? Ora è una soluzione percorribile ma la cosa importante è che sia un’operazione che possa essere anche duratura, se i numeri sono troppo elevati però non possiamo chiuderla. Diamanti? Anche lui ha quel tipo di caratteristiche e rientra nelle nostre ricerche, mentre Pellè è un attaccante centrale e nonostante la stima nei suoi confronti non rientra nei nostri piani”. Parla anche delle operazioni in uscita: “Lucarelli? Vedremo, se ne è parlato tanto ma non è un’operazione impellente”. Doccia fredda per la Lazio: “Di Antonelli ho sentito a più riprese che sarebbe tutto già  fatto ma in realtà  credo che abbia ottime probabilità  di restare a Parma”, riporta il Corriere dello Sport.