Pjaca è dello Schalke, ma che tensione con la Juve prima di accettare!

pjaca juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Juventus: Pjaca in prestito fino a fine stagione allo Schalke 04, domani le visite mediche. Il croato aveva accettato a trattare anche col Wolfsburg mettendo in difficoltà i bianconeri

Alla fine tutto è bene quel che finisce bene. Già domani Marko Pjaca dovrebbe essere nella ridente Gelsenkirchen per firmare il contratto che lo legherà fino al termine della stagione allo Schalke 04. Che l’attaccante della Juventus, reduce da un pesante infortunio, dovesse andare via in prestito in tempi ragionevolmente brevi era chiaro da un po’, così come da qualche giorno era altrettanto chiaro che la destinazione scelta per lui fosse proprio lo Schalke. Lo avevano confermato addirittura Beppe Marotta prima e Massimiliano Allegri poi: la Juve, già in discussione con il club tedesco per il riscatto di Benedikt Howedes, aveva raggiunto quasi subito un accordo per il prestito oneroso fino a fine stagione (1 milione di euro) più bonus in base alle presenze del croato (500mila euro) e nessun diritto di riscatto, nonostante una iniziale richiesta dello Schalke in tal senso.

Tutto tranquillo allora? Non proprio. Nel pomeriggio di ieri infatti all’entourage di Pjaca era stata recapitata un’altra offerta, sempre dalla Germania: il Wolfsburg, in extremis, aveva provato ad inserirsi nella trattativa (leggi anche: JUVENTUS: PJACA ALLA SCHALKE… ANZI NO! ECCO LE ULTIME). L’attaccante croato aveva dato il via libera a trattare senza però attendere il benestare della Juve, che di fatto aveva nel frattempo dato parola allo Schalke. Da qui la nascita di qualche tensione tra le parti: Pjaca, intenzionato ad ascoltare la proposta del Wolfsburg, e la Juventus, già in chiusura di accordo con lo Schalke. Dopo qualche ora però anche il giocatore si sarebbe convinto ad accettare la destinazione prefissata dal club bianconero: domani sarà a Gelsenkirchen per le visite mediche. Tutto è bene quel che finisce bene.