Podolski critica l’Arsenal: «Non si caccia così uno come Ozil»

Iscriviti
Podolski
© foto www.imagephotoagency.it

Lukas Podolski ha parlato dell’addio all’Arsenal di Mesut Ozil

Lukas Podolski, ex attaccante tra le altre anche dell’Arsenal, in una intervista alla Bild ha parlato dell’addio ai Gunners di Mesut Ozil criticando il comportamento del club inglese.

«Onestamente sono contento che Mesut sia andato in Turchia al Fenerbahce. Lui ha 32 anni ed è ancora nel fiore degli anni per giocare a calcio al top. La Super League turca continua a migliorare con grandi giocatori che arrivano e questo sta accadendo sempre di più. Mesut ha sempre mostrato un alto livello di gioco, non ha mai mostrato un atteggiamento negativo nei confronti dei suoi colleghi o della società. In questa storia, è stato l’Arsenal a mostrarsi dalla parte cattiva. Generalmente in queste situazioni penso che con un giocatore che è al suo sesto o settimo anno con un club non può essere cacciato in questo modo da una squadra. Una cosa simile non va bene. È un peccato che sia finita in questo modo. Nessun calciatore professionista è contento quando non gli è permesso di giocare. Ora Mesut potrà fare ciò che ama: giocare a calcio».