Pogba dimentica le esultanze: «Col Covid i calciatori troveranno un altro modo per gioire»

Iscriviti
Pogba
© foto www.imagephotoagency.it

Paul Pogba dimentica le esultanze a causa dei tanti problemi che sta portando il Covid-19

Con il nuovo protocollo anti-Covid, la Premier League ha deciso di cancellare gli abbracci dopo un gol. A parlare dell’addio alle esultanze, in una intervista a Sky Sports, è stato Paul Pogba.

«La cosa più importante è la sicurezza. I calciatori troveranno altri modi per festeggiare e gioire. Ma la cosa più importante è il risultato, ovvero cercare di stare bene. Ovviamente ci sono delle regole e dobbiamo seguirle per la sicurezza di tutti coloro che sono coinvolti nella partita e nel gioco stesso. Personalmente ho già avuto il coronavirus ma ero in casa e ho fatto l’isolamento. I protocolli maggiormente severi non sono un problema perché la cosa più importante, come ho detto, è che tutti siano al sicuro».