primera division ultimissime resoconto addio milito

© foto www.imagephotoagency.it

Nella settimana dell’addio al calcio di Diego Milito, si scrive un finale di Primera Division più emozionante che mai. Godoy Cruz e San Lorenzo de Almagro: 33 punti, 10 vittorie, 3 pareggi e due sconfitte. Le due squadre di vertice del primo girone si daranno battaglia fino alla prossima giornata, l’ultima, in un bellissimo scontro a distanza nel quale si stabilirà chi affronterà il prossimo 29 maggio il Lanus, campione del proprio torneo con 3 giornate di anticipo. Chi la spunterà?

LA GIORNATA – Ad aprire la giornata lo scorso venerdì 13 alle 19 – la mezzanotte di sabato in Italia – il pareggio per 1-1 tra Huracan e Union Santa Fe. Quindi la sconfitta del Racing in casa del Defensa y Justicia per 2-1 e il successo dell’Atletio Tucuman contro San Martin per 3-2. Sabato è stata invece la volta del Godoy Cruz, vincente di misura contro Belgrano, 1-0, seguito a ruota dal San Lorenzo che si è imposto 2-0 in casa del Colon. A chiudere il sabato di Primera Division il River Plate, tornato al successo nel suo Monumental contro Gimnasia per 1-0, quindi i tre punti conquistati dall’Independiente contro l’Arsenal de Sarandì per 2-0. Passiamo così alla domenica, in un campionato che definire spezzatino è poco, alla faccia della tradizionale domenica calcistica di cui i tifosi della Serie A italiana sentono sempre più la mancanza: Temperley Newell’s Old Boys 2-0, Sarmiento Junin Tigre 0-1, pareggiano Argentinos Juniors e Lanus e Rosario Central contro Quilmes, ambo le prtite sull’1-1. Chiudono i match pomeridiani i successi casalinghi di Aldosivi ed Estudiantes contro Atletico Rafaela e Boca Juniors. Nei due posticipi serali, brilla il Patronato, preziosissima vittoria contro l’Olimpo per il club neopromosso; pareggio a reti bianche tra Velez e Banfield.

TESTA A TESTA – San MartinGodoy Cruz, San LorenzoBanfield. Nella sedicesima e ultima giornata di Primera Division in versione ridotta rossoblu e biancoblu si affronteranno a distanza per stabilire chi sarà l’avversario del Lanus. Forti della qualificazione in Copa Libertadores, ambo le squadre vogliono chiudere al meglio conquistando un risultato insperato a inizio stagione, soprattutto per il Godoy. Nella stagione dei miracoli sportivi – che non se la prendano a male Papa Francesco e i tifosi rossoblù – noi sappiamo già per chi fare il tifo.

A cura di: Alessandra Campodonico | @AleCampo2