Probabili formazioni Olympiacos-Juventus: Chiellini out, anche Pjanic in dubbio

© foto www.imagephotoagency.it

Probabili formazioni Olympiacos-Juventus: Chiellini out, anche Buffon e Pjanic in dubbio ma dovrebbero stringere i denti. Conferma per Douglas Costa

Una pessima notizia e due insidiosi interrogativi hanno condizionato la vigilia di Max Allegri in vista del decisivo impegno di Champions League in casa dell’Olympiacos. Per gli ultimi 90′ della fase a gironi, decisivi al fine della qualificazione in un duello con lo Sporting Lisbona impegnato questa sera al Camp Nou contro il Barcellona, il tecnico bianconero dovrà infatti fare a meno di una colonna portante del suo scacchiere come Chiellini. Recuperato in extremis per la vittoriosa trasferta di Napoli venerdì sera, il centrale toscano non è partito ieri da Torino a causa di una gastroenterite. Ma ci sono altri due casi spinosi, come lo stesso allenatore livornese ha ammesso in conferenza stampa: la presenza di Buffon e Pjanic, a poche ore dall’ingresso in campo delle squadre, è in forte dubbio a causa di qualche problema sorto in sede di rifinitura.

Allegri non pare comunque intenzionato a cambiare modulo, dopo la felice campagna partenopea che aveva visto Madama tornare al 4-3-2-1. In difesa sarà Barzagli a prendere il posto di Chiellini al fianco di Benatia, mentre Szczesny e Marchisio scalpitano nel caso in cui non dovessero recuperare per tempo Buffon e Pjanic. Nessuna sorpresa, per il resto: un finalmente pimpante Douglas Costa farà compagnia a Dybala alle spalle di Higuain, Matuidi e Khedira offriranno corsa e sostanza in mezzo al campo. A destra spazio per un ritrovato De Sciglio, sulla sinistra Alex Sandro dovrebbe riprendere posto con Asamoah inizialmente in panchina. Al suo fianco Mandzukic, recuperato dopo lo stop forzato nell’ultima di campionato.

OLYMPIACOS (4-2-3-1): Proto; Elabdellaoui, Engels, Nikolau, Koutris; Romao, Odjidja Ofoe; Felipe Pardo, Fourtounis, Seba; Djurdjevic. Allenatore Lemonis.

JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon; De Sciglio, Barzagli, Benatia, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala; Higuain. All. Allegri.