Repubblica: “Gasperini non voleva Zarate, tanti equivoci”

© foto www.imagephotoagency.it

Si preannuncia complicato il rapporto di lavoro tra l’Inter e Gian Piero Gasperini. Il tecnico dell’Inter, infatti, non ha ricevuto dalla società  i rinforzi che si aspettava dal mercato per completare la sua rosa e mettere in campo il suo 3-4-3 canonico che al presidente Moratti non piace proprio, poichè la linea difensiva viene considerata troppo vulnerabile e viene inoltre sacrificato molto Wesley Sneijder, che il patron vorrebbe vedere dietro le punte.

Secondo quanto rivelato dall’edizione odierna dei “Repubblica”, ci sarebbero state incomprensioni anche sull’arrivo di Mauro Zarate, colpo last minute dell’Inter che tutt’ora divide i tifosi. L’argentino è un calciatore dal grande talento, questo è indiscutibile, ma la costanza non è stata sin qui il suo forte. Tuttavia, Moratti sostiene di aver regalato a “Gasperson” i rinforzi giusti per fare una buona annata, ma il tecnico ex Genoa non sarebbe d’accordo e si sarebbe lamentato per il mancato arrivo di Rodrigo Palacio al posto di “Maurito”.