Futuro Rodriguez, le mosse della Juventus

james rodriguez
© foto www.imagephotoagency.it

Messo ormai ai margini del progetto Real dalla nuova (e vincente) gestione Zidane, non è detto che James Rodriguez rimanga a Madrid: la Juve ci pensa

FUTURO RODRIGUEZ: MOSSE JUVENTUS, 27 DICEMBRE – James Rodriguez piace molto alla Juventus, che avrebbe in mente alcune mosse per convincerlo a vestire di bianconero, scrive Il Corriere dello Sport. Innanzitutto la maglia numero dieci – al momento vacante – potrebbe essere un primo fattore per convincere il colombiano a partire verso Torino. La Juve inoltre sarebbe intenzionata a mettere Rodriguez al centro del progetto tecnico ma a patto che il giocatore possa ridursi l’ingaggio quel tanto che basta per rientrare nei parametri della Vecchia Signora.

FUTURO RODRIGUEZ: MENDES DIXIT, 26 DICEMBRE – Il futuro del forte trequartista colombiano continua a tenere banco, stavolta è toccato all’agente del calciatore, Jorge Mendes, aggiornare stampa e appassionati sullo stato dell’arte. «Il mio assistito non lascerà il Real Madrid nel corso della sessione invernale di calciomercato» il commento perentorio ad As.

FUTURO RODRIGUEZ: OCCHIO AL CHELSEA DI CONTE, ORE 22.10 – Il fantasista colombiano non vestirà ancora per tanto tempo la prestigiosa maglia del Real Madrid. Nel suo futuro potrebbe esserci la Serie A, Inter e Juve ci pensano, oppure la Premier League. Secondo il Sun, il Chelsea di Antonio Conte sarebbe pronto ad un esborso di 70 milioni per acquistare il cartellino di James.

La Juve è pronta ad affrontare la Supercoppa Italiana a Doha contro il Milan (giunto in ritardo in Qatar a causa di un contrattempo), ma intanto i bianconeri pensano anche al futuro. E se da una parte l’operazione giovani continua (Caldara già bloccato per il 2018), dall’altra parte le suggestioni di mercato portano nomi nuovi all’attenzione del board della Juventus. Tra questi, c’è il nome di James Rodriguez, in partenza dopo esser stato messo da parte da Zidane (16 presenze quest’anno, appena cinque da titolare).
SUGGESTIONE – Interrogato sulla possibilità che la stella del Real Madrid arrivi nella Torino bianconera da “La Gazzetta dello Sport”, l’a.d. della Juve Beppe Marotta non si è nascosto: «È un obiettivo ambizioso, molto caro al presidente Agnelli: è necessario rispettare certi equilibri, vedremo che tipo di mercato sarà». A gennaio è difficile che si muova qualcosa, mentre per giugno c’è la seria possibilità che la Juve si muova per il colombiano. Difficile che il Real rientri dell’investimento da 80 milioni di euro compiuto nell’estate 2014 per prendere James dal Monaco, ma sicuramente non sarà un sogno a costo zero.