Roma, Garcia a Sky: «Siamo stati puniti, dovevamo raddoppiare»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni del tecnico giallorosso nel post-partita.

ROMA GARCIA – Intervenuto ai microfoni di “SkySport” al termine della partita, Rudi Garcia ha commentato il pareggio contro il Sassuolo: «Quando non si segna il secondo gol ci si espone al pareggio, ad un eventuale colpo di fortuna avversario, però adesso siamo tranquilli, perché siamo ancora primi. Abbiamo giocato una bella partita, questo per me è importante, perché giocando bene torneremo a vincere. Ho visto solo un azione del Sassuolo, non abbiamo sofferto, ma complimenti a loro, perché ci hanno creduto fino alla fine. Noi dobbiamo gestire meglio i finali di partita, perché abbiamo creato. Borriello? Non so come sta, per ora tutti davanti sono infortunati, spero che dopo la sosta ritorni Gervinho e che ci sia anche Borriello. Per il capitano è ancora presto, anche se ha cominciato a correre e ora lavoreremo forte con Destro. Ha bisogno di tempo, spero non ci sia bisogno di accelerare», ha dichiarato il tecnico della Roma.

OTTIMISMO – Garcia ha poi aggiunto: «Ljajic non ha avuto la fortuna di fare gol, ma ha avuto tante occasioni pericolose. Lavora bene, ma non è facile quando in attacco tutti si fanno male. Non è stato eccezionale, ma ha disputato una buona gara. Non penso sia un momento delicato, la squadra è delusa ed arrabbiata per il pareggio, abbiamo perso due punti in pochi secondi, ma non ho nessun dubbio sulle capacità di questa squadra di fare grandi cose. Juventus-Napoli? Il risultato non cambierà nulla. Pareggio? Sarebbe meglio, certo».