Ronaldo squalificato, ricorso del Real Madrid

© foto www.imagephotoagency.it

Il portoghese ammonito per una presunta simulazione

All’indomani del successo ottenuto nel derby sul campo del Rayo Vallecano, il Real Madrid si è ritrovato con la tegola Cristiano Ronaldo: il campione portoghese, infatti, era diffidato e ieri è stato ammonito. Il tutto, prima di sbloccare la gara con una zuccata: adesso, in campionato, sono 37 i gol di CR7, sempre più leader della classifica marcatori.

RICORSO – Le Merengues hanno deciso di presentare ricorso alla squalifica, che, ad oggi, impedirebbe a Ronaldo di giocare nel prossimo turno, contro l’Eibar. Il motivo? Una cantonata dell’arbitro. Parecchio evidente, sì: al minuto 51, l’attaccante del Real è entrato in area di rigore ed è finito a terra, dopo un’entrata scomposta e fallosa da parte di Cobeno. L’arbitro, probabilmente non collocato in una buonissima posizione, ha optato per la simulazione, con annesso giallo sventolato in faccia a Ronaldo. C’è da capire, adesso, se il ricorso dei Blancos andrà a buon fine: nonostante l’errore tecnico del fischietto, difficilmente il giocatore riuscirà a scampare la squalifica.