Sabatini parla al passato: «Inter e Suning, volevo una storia diversa»

sabatini roma inter
© foto www.imagephotoagency.it

Il coordinatore di Suning e Inter ha parlato del suo futuro. Ecco le dichiarazioni di Walter Sabatini e le ultimissime notizie

«Capello ha chiesto e ottenuto la risoluzione del contratto perché c’erano diversità di vedute. Rapporto cordiale tra le parti perché Suning è soddisfatta del lavoro del tecnico nella scorsa stagione» ha detto Walter Sabatini, coordinatore tecnico dell’Inter ai microfoni di Sky Sport, confermando il divorzio tra lo Jiangsu e Fabio Capello. Prosegue il ds nerazzurro: «Insuccesso a livello personale? Quando un calciatore sbaglia uno stop faccio il processo, figurati per una cosa come questo».

Prosegue Walter Sabatini parlando anche del futuro di Spalletti: «Addio a Suning? Stiamo parlando con grande serenità ma voglio aspettare gli eventi, le partite dell’Inter. La squadra deve rimanere battagliera perché può e deve raggiungere un traguardo importante e non voglio fare confusione con la mia persona. Champions? L’Inter deve fare l’Inter come ha dimostrato nelle ultime partite per giocare bene e vincere le partite che deve vincere, questa sarebbe una consolazione di un’esperienza non esaltante. Stiamo discutendo con la proprietà in un clima di totale comprensione reciproca. Sarebbe stato bello costruire una storia più bella. Parto al passato? Non me ne sono reso conto, sono distratto. Ne stiamo discutendo, non posso dire una cosa che poi potrebbe essere smentita. Spalletti? E’ l’allenatore dell’Inter, auspico che possa fare un quinquennio come si deve perché merita di vincere trofei con questo club».