Capello via dallo Jiangsu: esonero di Suning o dimissioni? Le ultime

capello
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dello Jiangsu Suning esonerato in Cina. I proprietari dell’Inter non perdonano: termina l’avventura cinese di Fabio Capello

Niente da fare: esonero in vista per Fabio Capello. Il tecnico italiano, che percepisce 10 milioni di euro a stagione, è legato a un contratto fino a dicembre con lo Jiangsu, club di Suning, proprietario anche dell’Inter. Secondo le ultime indiscrezioni l’inizio della nuova stagione non ha convinto i dirigenti cinesi che stanno pensando all’esonero dell’allenatore italiano. Nelle prime tre giornate di campionato sono arrivate due sconfitte e una vittoria. L’ultimo ko per 4-1 sul campo del Chongqing Lifan rischia di costare caro al tecnico friulano ex Roma, Milan e Juventus.

La notizia non è ancora ufficiale ma il divorzio sembra ormai essere imminente. Bisognerà capire la formula del divorzio ma la separazione arriverà. Potrebbe cambiare la forma (dimissioni, accordo consensuale per la rescissione del contratto o esonero diretto) ma la sostanza non cambierà. L’avventura di Fabio Capello in Cina è agli sgoccioli. Insieme all’allenatore italiano verranno mandati via anche Cristian Brocchi e Gianluca Zambrotta, due elementi dello staff tecnico. Intanto circola già il nome del nuovo tecnico: il romeno Cosmin Olaroiu. A circa un anno dal suo arrivo sta per terminare l’avventura cinese di Don Fabio Capello: atteso a ore l’annuncio del divorzio con lo Jiangsu Suning. Mr Zhang Jindong non perdona.