Salisburgo Napoli 2-3: cronaca e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Alla Red Bull Arena, la terza giornata di Champions League tra Salisburgo e Napoli: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

Il Napoli sbanca la Red Bull Arena, vincendo per 3-2 sul Salisburgo, in una partita per niente facile. Doppietta di Mertens e gol decisivo di Lorenzo Insigne, mentre i due gol degli austriaci portano la firma di uno straripante Haaland.


Sintesi Salisburgo Napoli MOVIOLA 

1′ Subito Mertens – Napoli subito vicino al gol con Mertens, che approfitta di un’incertezza della difesa austriaca e tira al volo. Attento Stankovic che mette in calcio d’angolo.

8′ Annullato gol del Salisburgo – Haaland va in gol, l’arbitro in un primo momento convalida ma poi annulla tutto per un fuorigioco abbastanza netto dell’attaccante del Salisburgo.

17′ Napoli in vantaggio – Un gran gol di Mertens porta il Napoli in vantaggio: imbeccato da Callejon, dal limite dell’area piccola, il belga trova l’incrocio dei pali.

23′ Haaland vicino al pareggio – Il giovane norvegese riceve palla e salta Koulibaly, prima di trovare sulla sua strada Merete, attento.

24′ Ancora Haaland – Stavolta l’attaccante del Salisburgo fa tutto bene, salta Meret e tira a botta sicura, ma trova la testa del portiere del Napoli, che interviene.

31′ Problemi per Stankovic – Il portiere del Salisburgo accusa un problema muscolare. Al suo posto entra Coronel, all’esordio assoluto stagionale.

36′ Miracolo di Meret – Super parata di Meret su un tiro a incrociare di Daka: il portiere azzurro si allunga e con la mano aperta sventa il pericolo.

38′ – Napoli vicino al raddoppio – Grande azione sulla destra di Malcuit, imbeccato da Mertens. Il francese crossa al centro per Zielinski, che avrebbe calciato a porta vuota. Ramallo, però, anticipa il calciatore del Napoli.

40′ – Rigore per il Salisburgo – Malcuit atterra Hwang: rigore ineccepibile per gli austriaci.

41′ – Pareggia Haaland – Il norvegese realizza il penalty, spiazzando Meret.

48′ Pericoloso il Salisburgo – Daka riceve in area di rigore e incrocia con il sinistro, palla a lato di molto.

52′ Ancora Daka – Il ragazzo classe ’98 in torsione spaventa Meret, ma il pallone va a lato di molto.

64′ Mertens raddoppia – Malcuit sfonda sulla destra, la mette al centro e Mertens si fa trovare pronto, di interno piede. Il belga supera Maradona e trova un gol importatissimo per il Napoli.

72′ Pareggio di Haaland – Ancora il giovanissimo norvegese pareggia, stavolta di testa su un cross di Junuzovic. Colpevole Koulibaly che lascia passare il pallone.

73′ Insigne riporta il Napoli in vantaggio – Neanche il tempo di esultare per il Salisburgo: Mertens trova Insigne appena entrato in area, che con un pallonetto beffa Coronel. Sul tiro leggera deviazione di Ramallo.

86′ Ci prova il Salisburgo –  Attacca la squadra austriaca alla ricerca del pari, ma per ora il Napoli regge molto bene.

90’+3′ – Finisce il match – Dopo 3 minuti di recupero, Turpin fischia la fine. Vince il Napoli.


Migliore in campo: Mertens PAGELLE


Salisburgo Napoli 2-3: risultato e tabellino

Reti: Mertens (18′, 65′), Haaland (41′, 72), Insigne (73′)

SALISBURGO (4-4-2): Stankovic (32′ Coronel); Kristensen, Ramalho, Wober, Ulmer; Daka (Ashmeru 68′), Mwepu (Koyta 89′), Junuzovic, Minamino; Hwang, Haaland. All. Marsch. A disp: Coronen, Vallci, Onguene, Ashimeru, Szoboszlai, Okugawa, Koita.

NAPOLI (4-4-2): Meret, Malcuit, Luperto, Koulibaly, Di Lorenzo; Callejon (Elmas 81′), Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Lozano (Insigne 65′), Mertens (76′ Llorente). All. Ancelotti. A disp: Ospina, Elmas, Gaetano, Younes, Insigne, Milik, Llorente.

Arbitro: Turpin

Ammonito: Lozano (N), Haaland (S), Llorente (N)