Sampdoria, Obiang: “Voglio ripagare la fiducia”

© foto www.imagephotoagency.it

Ã?«Il mister mi ha detto vai e butta dentro tutto quello che hai. Ci ho messo qualche minuto a entrare in partita, ma piano piano sono miglioratoÃ?». Eccome se è migliorato. Pedro Obiang migliorerà  ancora, statene certi. Fiducia, fiducia, soltanto fiducia. Non serve altro a un ragazzo di 19 anni dalle qualità  smisurate, a cui Gianluca Atzori ha regalato il debutto vero da titolare. Vero perchè nella prima coi “grandi” dal primo (minuto) il termometro segnava meno 10. Avversario il Debrecen, a Budapest, dove il calore del tifo andava di pari passo con quello atmosferico. Stasera a Marassi tutta un’altra storia.

Emozione. Ã?«Ho cercato di cominciare nel miglior modo possibile – racconta a Samp TV il centrocampista afro-spagnolo -, giocare dall’inizio qui al “Ferraris”, di fronte a un pubblico del genere, mi ha un po’ emozionato; ma grazie all’aiuto del mister e dei compagni che mi sono stati accanto mi è passato tutto. So che Atzori mi stima, le sue parole di apprezzamento mi rendono felice e il miglior modo di ripagarlo è dare il meglio di meÃ?».

Actitud. Ã?«Credo che alla fine il pareggio sia positivo – spiega Pedro allargando il discorso alla squadra -. Avremmo meritato qualcosa di più, ma non siamo stati bravi a chiudere la partita con il terzo gol e siamo stati puniti. Questa è l’unica pecca, ma penso che un punto contro il Padova non sia da disprezzare. Se giochiamo sempre così, con questa actitud, se continuiamo con questo atteggiamento, non possiamo che ottenere buoni risultati, già  a cominciare dalla trasferta di LivornoÃ?».

Fonte | Sampdoria.it