Sassuolo, Berardi: «Milan? Ora sono pronto, ma sogno il Liverpool»

berardi sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Domenico Berardi pronto a dire addio al Sassuolo: l’attaccante neroverde, nel corso di una intervista, parla delle prospettive per il futuro tra la possibilità Milan ed il sogno Liverpool

Dopo anni di alti e bassi al Sassuolo, Domenico Berardi sembrerebbe aver raggiunto la definitiva maturazione ed è pronto a spiccare il volo. Ad ammetterlo lui stesso stamane nel corso di una intervista a La Gazzetta dello Sport in cui, in pratica, annuncia il possibile addio alla formazione emiliana al termine di una stagione tutto sommato positiva. «Sono più completo e non sono più una testa calda – le parole dell’attaccante calabrese – . Prima era colpa mia: fallo subito era uguale a reazione. In campo sentivo: “Menate Berardi, che si fa cacciare”. Prendere botte è la regola per un attaccante: prima alla terza ero fuori, oggi mi danno ancora più carica».

Qualche anno fa era praticamente scontato il suo passaggio alla Juventus, che ne deteneva parte del cartellino, ma alla fine fu lui stesso a dire di no. Oggi qualcosa è cambiato anche da quel punto di vista: «Cambiare mi resta difficile, ma non mi spaventa più: lo farei. Il prossimo obiettivo è giocare in Europa, ma in un club dove io possa sperare di essere utilizzato tanto, se non sempre. Quella è la mia priorità». Magari al Milan con il suo mentore Eusebio Di Francesco: «Se arriverà un’offerta, che sia del Milan o di un altro club, la valuterò con il mio club. E se sentirò che è la proposta giusta, da prendere al volo, stavolta al Sassuolo dirò: “La prendo”». Per lui del resto si era parlato di un possibile interessamento del Manchester United, ma se proprio Premier League dovrà essere, Berardi ha le idee chiare: «Potendo scegliere, giocherei nel Liverpool».