Ora Di Francesco insidia Mihajlovic | Ts

© foto www.imagephotoagency.it

Doppia sfida per l’allenatore del Sassuolo contro il Milan

Prima ha fatto fuori Massimiliano Allegri, poi è stato il turno di Filippo Inzaghi: oggi Eusebio Di Francesco ha l’occasione di indebolire la posizione di Sinisa Mihajlovic per candidarsi seriamente a prenderne il posto. Il tecnico del Sassuolo piace, infatti, a Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, che potrebbero prenderlo in considerazione in estate. Serve un Milan più italiano, quindi, dovendo accantonare il sogno Antonio Conte (è ad un passo dal Chelsea), non restano molte alternative. La pista che porta a Marcello Lippi, con il quale ci sono stati dei contatti a gennaio, non è più calda.

DOPPIA SFIDA – L’alternativa è Roberto Donadoni. Ma l’eventuale scommessa su Di Francesco ricorda quella che il patron rossonero fece con Arrigo Sacchi. Non ci saranno problemi, secondo Tuttosport, a discutere con Giorgio Squinzi, numero uno del Sassuolo e di Confindustria, nonché grande tifoso del Milan. Di Francesco, che ha il contratto in scadenza nel 2017 come Mihajlovic, ha una grande chance. Del resto il tecnico serbo non riesce a far decollare il rapporto con Berlusconi: ad esempio, ha deciso di schierare Mario Balotelli con Carlos Bacca, la coppia d’attacco su cui il presidente rossonero nutre maggiori riserve.