Sassuolo-Napoli rinviata: scatta il rimborso dei biglietti. Lo “schiaffo” a Milan e Inter

sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la decisione di rinviare Sassuolo-Napoli di 3 ore, il club ha predisposto il rimborso immediato dei biglietti

C’è modo e modo per venire incontro ai tifosi. Da una parte Milan e Inter continuano a litigare sulla questione rimborsi-biglietti del derby: i rossoneri proponendo che i ticket acquistati per il match inizialmente previsto il 4 marzo restino validi anche il 4 aprile, con la possibilità di accedere a dei voucher da sfruttare nelle prossime 5 partite casalinghe del Milan; dall’altra l’Inter, che sostiene la possibilità di rimborsare i biglietti oppure della cessione degli stessi a terzi. Quale che sia la strada migliore, dopo giorni di discussione non c’è ancora una linea ufficiale. Diverso il comportamento del Sassuolo, dopo il rinvio di 3 ore (non di un mese come nel derby!) della partita contro il Napoli.

Dopo la decisione di spostare il match contro gli azzurri dalle ore 15 alle ore 18 di sabato 31 marzo, è emerso un problema logistico riguardante soprattutto i tifosi partenopei. L’ultimo treno in partenza da Reggio Emilia verso Napoli, infatti, parte alle 19:23. In questo modo diversi tifosi non avrebbero potuto fare ritorno a casa in serata, dicendo così addio alla trasferta e ai soldi del biglietto. Il Sassuolo, però, ha deciso di predisporre un’immediata opportunità di rimborso e in una nota sul suo sito ufficiale ha scritto: «a partire da domani, martedì 27 marzo e sino alle ore 15.00 di mercoledì 28 marzo, sarà possibile ottenere il rimborso del biglietto previa consegna del medesimo presso il punto vendita in cui è stato acquistato; per chi avesse acquistato il biglietto online su www.vivaticket.it le modalità per l’eventuale rimborso, con richiesta comunque da effettuarsi entro le ore 15.00 di mercoledì 28 marzo, saranno comunicate direttamente dal circuito VivaTicket via e-mail».

Il Sassuolo aggiunge che «a partire da giovedì 29 marzo i biglietti effettivamente resi saranno messi nuovamente in vendita; nel caso in cui dovessero tornare disponibili biglietti per il settore di Tribuna Nord gli stessi potranno essere acquistati anche in Regione Campania, previa esibizione della Tessera del Tifoso, restando invece libera la vendita stessa nel resto d’Italia». Una condotta semplice e lineare, che suona un po’ come uno schiaffo alle ben più blasonate Milan e Inter…