Botta e risposta tra Sassuolo e Torino: finisce 1-1 al Mapei Stadium

© foto www.imagephotoagency.it

Il racconto di Sassuolo – Torino, match di recupero valido per la giornata numero 16 di serie A

Si è disputato oggi, mercoledì 20 gennaio 2015, il recupero della 16esima giornata di serie A tra Sassuolo e Torino, sfida originariamente prevista il 12 dicembre e rinviata causa nebbia. Al Mapei Stadium di Reggio Emilia sono scese in campo due formazioni che negli ultimi anni hanno mostrato qualcosa di importante, soprattutto a livello di gioco. Di Francesco ha scelto il consueto 4-3-3 con Biondini e Duncan in mediana accanto a capitan Magnanelli, e il tridente offensivo con Berardi, Defrel e Sansone (ancora indisponibile l’ultimo arrivato Marcello Trotta); 3-5-2 per Ventura con Ichazo confermato in porta, Zappacosta e Gaston Silva sulle corsie esterne, Baselli in panchina con Benassi, Gazzi e Acquah a centrocampo e con la coppia ImmobileBelotti in avanti.

PRIMO TEMPO – E’ il Sassuolo a fare la partita con la gestione del pallone prolungata da parte degli uomini di Di Francesco che non riescono però ad essere incisivi e a imbeccare il tridente offensivo. Il Torino è accorto in difesa e bravo a ripartire. Da una ripartenza nasce il gol granata: siamo al 21, Benassi se ne va sulla sinistra e mette al centro, Belotti si libera di Cannavaro, è tutto solo in area e deposita alle spalle di Consigli (proteste dei padroni di casa nell’occasione per un presunto fallo commesso da Belotti appena entrato in area). Il Sassuolo si rende pericoloso soprattutto sui calci da fermo. Al 27’ il Sassuolo sfiora il pari: calcio d’angolo battuto da Berardi e prolungato sul secondo palo, Acerbi scavalca Ichazo con un colpo di testa a incrociare ma Glik ben appostato sulla linea spazza via. Il Torino si fa vedere con un diagonale di Benassi e con un colpo di testa di capitan Glik, il Sassuolo risponde con una conclusione di Defrel respinta da Ichazo. E’ il preludio al gol del pari che arriva al 40’: punizione sulla trequarti destra, Berardi tocca per Sansone che mette al centro per Biondini che, favorito da un rimpallo, calcia a botta sicura ma Ichazo è reattivo e respinge, il pallone arriva sui piedi di Acerbi che da due passi non sbaglia. 

SECONDO TEMPO – Ritmi decisamente più lenti nella ripresa e con il gioco maggiormente spezzettato. La partita si anima attorno al 60’: il Sassuolo va vicino al gol con Defrel, bravo a smarcarsi in piena area e a ricevere il cross rasoterra di Duncan ma la sua conclusione è debole e centrale, il Toro risponde sul capovolgimento di fronte con Immobile bravo a sfondare sulla destra e a mettere al centro per Belotti ma il destro del centravanti ex Palermo è ben controllato da Consigli. Due minuti più tardi ancora neroverdi pericolosi con Sansone che prova a superare Ichazo con un pallonetto ma l’uscita del numero 28 granata è precisa ed efficace (nell’occasione l’attaccante del Sassuolo ha protestato con il giudice di porta chiedendo il calcio di rigore). Al 74’ ancora Sassuolo pericoloso: Sansone se ne va sulla sinistra e mette al centro ma Duncan colpisce male e spreca calciando alto da posizione ottimale. Match vibrante anche nel finale: all’83 Vrsaljko mette un pallone delizioso sulla testa di Sansone ma il colpo di testa del numero 17 non inquadra lo specchio per poco.

L’ANALISI – E’ stato un vero e proprio botta a risposta tra Sassuolo e Torino. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto non rinunciando a giocare. Diverse le occasioni create da ambo le parti dal primo all’ultimo minuto: ad ogni azione offensiva del Sassuolo è corrisposta la replica granata. Pareggio tutto sommato giusto tra due formazioni vive.

LE PAGELLE

IL TABELLINO

Marcatori: 22’ Belotti (T); 40’ Acerbi (S)

Note: Ammoniti: Benassi, Glik, Maksimovic, Acquah (T); Vrsaljko, Magnanelli (S). Allontanato Ventura (T) nel recupero per proteste.

Arbitro: Celi

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini (81’ Laribi), Magnanelli, Duncan; Berardi (75’ Falcinelli), Defrel (88’ Politano), Sansone. A disp.: Pomini, Pegolo, Longhi, Antei, Pellegrini, Politano, Pierini, Ariaudo, Fontanesi, Gazzola. All.: Di Francesco.

TORINO (3-5-2): Ichazo; Maksimovic, Glik, Moretti; Zappacosta (81’ Bovo), Benassi (80’ Baselli), Gazzi, Acquah, Silva; Belotti, Immobile. A disp.: Padelli, Castellazzi, Molinaro, Bovo, Martinez, Vives, Quagliarella. All.: Ventura.