Connettiti con noi

Hanno Detto

Scaroni: «Mi auguro che entro il 2022 si cominci a lavorare per il nuovo stadio»

Pubblicato

su

Scaroni

Il presidente del Milan, Paolo Scaroni, ha fatto il punto sulla costruzione del nuovo stadio: partenza nel 2022?

Paolo Scaroni, presidente del Milan, è intervenuto alla conferenza stampa Milan per tutti nell’ambito del Manifesto programmatico “RespAct” – dedicato all’Equità sociale. Ecco tutte le dichiarazioni del  numero uno rossonero riportate da calciomercato.it:

«Vogliamo che tutti i tifosi ci seguano sempre. Abbiamo sviluppato dei programmi precisi per far seguire le conferenze, ma anche le partite, per gli ipovedenti, per i ciechi e per i sordi. La realtà stadio deve poter essere vissuta da tutti».

SUL NUOVO STADIO: «Nel nuovo stadio di San Siro, vogliamo avere spazi appositi per i disabili, cosa che nell’attuale stadio non sempre è possibile. Tempistiche? Spero che il Consiglio comunale di Milano, subito dopo le elezioni, approvi il progetto che noi abbiamo presentato, con le modifiche richieste. Mi auguro che entro il 2022 si cominci a lavorare per il nuovo stadio. Scelta dei due progetti? Entro ottobre verrà presa una decisione».

SULLA CAPIENZA DEGLI STADI: «Stadio col 100% di capienza? E’ auspicabile e soprattutto necessario, in Liverpool-Milan era pieno zeppo. Mi auguro che il governo ci ascolti. Magari prima si passi al 70% per arrivare alla totalità. I tifosi vogliono andare allo stadio e al momento non possiamo accontentarli tutti».