Seedorf: «Ibrahimovic si è preso una bella responsabilità. Sul derby vinto in rimonta…»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Clarence Seedorf ha parlato sul canale Twitch del Milan a poche ore dal derby di Milano: le parole dell’ex centrocampista olandese

Clarence Seedorf ha parlato sul canale Twitch del Milan a poche ora dal derby di Milan. Le parole dell’ex centrocampista olandese.

DERBY VINTO 3-0 – «Il derby è così intenso tante volte che tante cose non rimangono così chiare. Ti rimane qualche giocata speciale ma vivi quel momento così intensamente che non rimangono tanti ricordi. Ad esempio la prima Champions che ho vinto con l’Ajax non la ricordo bene. La tensione è così tanta che non ti rimane tutto. È come un film veloce, te lo sei goduto e ti rimane nel cuore. Sono partite speciali».

KESSIE – «Sta facendo molto bene, mi fa piacere la sua crescita negli anni. Non lo conosco personalmente ma mi sembra uno che in campo da tutto se stesso. È cresciuto parecchio da quando è arrivato al Milan, e quest’anno ha trovato il suo equilibrio anche grazie ad un ottimo allenatore. È importante per un talento avere un equilibrio dentro e fuori dal campo».

DERBY VINTO IN RIMONTA 3-2 – «Una delle partite che ci ha fatto molto piacere vincere, in un momento importante della stagione. Poi anche il derby in Champions. Se devo ricordarmi di un gol in particolare parlerei di quella partita. Ci ha insegnato tante cose. Serve anche la fortuna. La fortuna va a chi ci crede di più. È stata una combinazione di questi aspetti».

IBRA – «Devo fare solo i complimenti a Ibra. Si è preso una bella responsabilità. Lo vedo cresciuto, meno male (ride, ndr). Lo vedo molto maturo e capace di far crescere anche gli altri, una cosa che speravo potesse fare. Non serve parlare di Ibra, uno dei migliori talenti degli ultimi 20 anni. Nella capacità di far crescere i compagni lo vedo molto cresciuto, gli auguro di poter giocare ancora tanti anni. È un professionista esemplare, non mi sorprende il suo impatto sulla squadra. È facile farsi entrare dentro la sua energia. Sono cresciuti tutti, sono molto contento di questi»