Retroscena Inter: Mancini voleva vendere Senna Miangue

miangue
© foto www.imagephotoagency.it

Senna Miangue è una delle sorprese più importanti in questo inizio di stagione per l’Inter, e pensare che Roberto Mancini lo aveva dato via nello scorso calciomercato…

Si chiama Senna Miangue, gioca nell’Inter e per sua fortuna ha Frank de Boer come allenatore. Sì perché – al contrario di quanto successo a Caner Erkin – al terzino belga la vita è cambiata dopo l’esonero di Roberto Mancini. L’ex allenatore dei nerazzurri infatti aveva pensato a una cessione del giocatore nel calciomercato estivo, quando in pressing sul difensore c’erano sia il Besiktas che lo Standard Liegi.

SLIDING DOORS INTER – Mancini infatti aveva dato l’ok per la partenza del giocatore di origini congolesi ma poi ha detto lui stesso addio all’Inter e tutto è cambiato. Niente Standard Liegi, niente Besiktas (che curiosamente si è consolato proprio con Erkin) ma Inter: Senna Miangue ha scalato le gerarchie del nuovo arrivato Frank de Boer fino a prendersi una maglia da titolare. Insomma, come riporta La Gazzetta dello Sport, doveva andare via e adesso è quasi insostituibile.