Serie A, 12^ giornata: Genoa – Hellas Verona, pagelle

© foto www.imagephotoagency.it

SERIE A GENOA HELLAS VERONA PAGELLE – Va al Genoa il lunch match della 12^ giornata di Serie A. I rossoblu si sono imposti per 2-0 nei confronti dell’Hellas Verona grazie alle reti di Portanova e Kucka, entrambi in gol nel primo tempo. Di seguito le nostre pagelle.

GENOA

Perin 6,5: Passa il primo tempo da perfetto spettatore, sale invece in cattedra nella ripresa con diversi interventi positivi.

Antonini 6: Parita di ordinaria amministrazione per la retroguardia genoana, l’ex Milan non fatica a contenere gli avversari.

Portanova 7: Controlla a dovere un avversario scomodo come Toni ed è anche l’autore del gol del vantaggio rossoblu.

Manfredini 6: E’ bravo a raddoppiare su Iturbe quando Antonelli va in difficoltà. Pochi i pericoli per la difesa del Grifone.

Vrsaljko 6: Si vede poco soprattutto in fase offensiva. Dà comunque una mano a ripiegare sul suo out di competenza quando è il Verona ad attaccare.

Matuzalem 6,5: Ottimo il contributo sia in fase difensiva che in quella di impostazione. Perfetto l’assist per il raddoppio di Kucka. (61′ Lodi 6: Gasperini lo schiera nel tentativo di recuperarlo dopo le ultime apparizioni poco convincenti. Sembra più in palla, troppo poco però per incidere come dovrebbe.)

Cofie 5,5: Troppo nervoso il centrocampista ex Chievo che rimedia da subito un’ammonizione evitabile.

Antonelli 5,5: Iturbe è un avversario temibile anche se non appare in giornata. L’esterno rossoblu va spesso in difficoltà ed ha bisogno del supporto di Manfredini per chiudere a dovere. (51′ Marchese 6: Sembra essere ritornato l’esterno che ben aveva fatto a Catania. Sempre pericolosi i suoi cross.)

Fetfatzidis 6,5: Tanta qualità per il giovane greco che quando ne ha l’occasione riesce quasi sempre a creare superiorità numerica.

Gilardino 6,5: Gioca quasi sempre spalle alla porta ma il suo approccio è fondamentale per tenere alti i suoi.

Kucka 7: Tanta sostanza a supporto dell’unica punta centrale. Riesce anche ad andare in rete con un ottimo inserimento su assist di Matuzalem. (89′ Sampirisi s.v.)

All. Gasperini 6,5: Il Genoa appare da subito più deciso rispetto agli avversari e il tecnico sembra aver dato definitivamente la spinta in più grazie al suo arrivo.

 

HELLAS VERONA

Rafael 5,5: Forse avrebbe potuto fare di più in occasione del primo gol di Portanova.

Cacciatore 5: Commette una grossa ingenuità in occasione del raddoppio di Kucka perdendo completamente l’avversario che si presenta da solo dalle parti di Rafael. (60′ Cacia 6: Il suo ingresso aiuta i suoi a tenere sù il baricentro ed è bravo a farsi trovare libero il più delle volte.)

Gonzalez 5,5: Gilardino è un brutto cliente e in occasione delle reti avversarie l’intero reparto difensivo sembra avere delle colpe.

Maietta 5,5: Quando può cerca di impostare l’azione dalle retrovie, troppe indecisioni però in fase di copertura.

Agostini 6: Dal suo out il Genoa affonda raramente, bravo nella copertura.

Romulo 6,5: E’ uno dei migliori della partita nonostante il risultato negativo. Tanta corsa al servizio della squadra, pericoloso anche in zona offensiva.

Jorginho 5,5: La qualità è tanta ma il brasiliano non riesce ad incidere in un match difficile per i suoi.

Hallfredsson 6: Buona la prova dell’islandese che detta le geometrie del Verona finchè resta in campo. Esce alla mezz’ora del primo tempo per un duro scontro con Cofie. (29′ Donati 5,5: Entra a freddo, non riesce a dare il solito contributo.)

Iturbe 5: Cerca spesso di prendere l’iniziativa dell’azione offensiva ma non incide più di tanto. (71′ Martinho 6,5: E’ bravo a cambiare completamente l’andamento della gara. Entra forse tropo tardi, ma il suo ingresso favorisce la reazione dei suoi.)

Toni 5,5: Non riceve tanti palloni giocabili ma perde nettamente il duello “ad uomo” con l’avversario Portanova. Nel finale divora l’occasione per riaprire la gara colpendo un palo a tu per tu con Perin.

Jankovic 5,5: L’ex genoano non si vede quasi mai appare troppo timido al suo ritorno al Ferraris.

All. Mandorlini 6: Primo tempo completamente a favore del Genoa, è bravo invece a ribaltare la situazione nella ripresa nonostante il risultato resti negativo.