Serie A, 12^ giornata: Inter – Livorno, pagelle

© foto www.imagephotoagency.it

INTER LIVORNO TABELLINO SERIE A – Si è appena conclusa la sfida andata in scena allo Stadio Meazza tra Inter e Livorno, valevole per l’anticipo serale della dodicesima giornata della Serie A Tim. Di seguito vi proponiamo le Pagelle a cura della nostra Redazione.

INTER :

Handanovic 6 – Non viene quasi mai chiamato in causa, compie interventi di ordinaria amministrazione. 

Ranocchia 6.5 – E’ artefice di una gara precisa e ordinata: non sbaglia praticamente niente

Rolando 6 – Un po’ macchinoso nella manovra, rallenta il giro palla nerazzurro senza però sfigurare nel reparto arretrato.

Samuel 6 – Compie una prestazione priva di sbavature, riuscendo sempre a limitare l’offensiva avversaria.

Jonathan 6.5 – E’ un’autentica spina nel fianco, ricopre tutta la fascia con grande corsa. Suo lo zampino sul gol del vantaggio.

Taider 6 – Dotato di ottima tecnica individuale, riesce ad impostare ottimamente l’azione con grande visione di gioco. Zanetti sv

Cambiasso 7 –  E’ il fulcro di questa squadra. Prezioso in fase di recupero sa anche inserirsi intelligentemente. Indispensabile.

Alvarez 5.5 – Questa sera un po’ sottotono, meno efficace rispetto al solito. Prova spesso l’accelerazione, ma solo di rado riesce ad accendere la scintilla. Kovacic 6 – Si vede molto poco, poi si inventa un grande passaggio per Nagatomo. Ha bisogno di giocare.

Nagatomo 6.5 – Sulla fascia mette il motorino e prenderlo diventa davvero complicato, spazia sui due fronti con grande personalità.

Guarin 5.5 – A sprazzi riesce a dare quantità e qualità al centrocampo, ma non è continuo nel rendimento. Belfodil 6 – Riesce a dare profonfità all’attacco nerazzurro facendo salire la squadra nei momenti di difficoltà.

Palacio 5.5 – Incredibile a dirsi, questa sera risulta troppo morbido sotto porta non riuscendo mai a trovare lo spunto vincente.

All. Walter Mazzarri 6 – L’Inter riesce ad ottenere il massimo con il minimo sforzo in una partita che si rivela più difficile del previsto.

 

LIVORNO:

Bardi 5 – L’ingenuità fa brutti scherzi. Jonathan crossa, lui va in modo superficiale e la combina grossa. Il portiere dell’Under 21 non ne deve fare un dramma, avrà modo di rifarsi, magari all’Inter?

Gemiti 5.5 – Soffre la pressione di Jonathan, spesso va in difficoltà nell’uno contro uno. Miguel Borja sv

Paulinho 6 – Quando va in contro al pallone prende sempre il tempo al diretto avversario, da rivedere invece la precisione sotto porta.

Luci 6 – Recupera una quantità infinita di palloni giocando una grande partita di quantità.

Mbaye 5.5 – Gioca contro la sua ex squadra, ci tiene a far bene, ma risulta un tantino emozionato.

Ceccherini – Gara senza infamia e senza lode per il difensore amaranto, riesce a strappare la sufficienza.

Emerson 6.5 – Con grande esperienza riesce sempre ad avere la meglio nell’uno contro uno con gli avversari sfruttando le sue doti fisiche.

Siligardi 6 – Spinge con continuità sulla fascia, talvolta creando qualche pericolo agli avversari. Emeghara 5.5 – Resta in ombra, non riuscendo ad incidere sul match.

Schiattarella 6.5 – Sicuramente il migliore tra gli amaranto, spinge con grande insistenza talvolta seminando il panico tra gli avversari.

Valentini 6 – Gioca un’ottima gara di contenimento, riuscendo più volte a sventare l’offensiva nerazzurra.

Duncan 5.5 – Speso ci mette il fisico, ma quasi sempre rimane in ombra non riuscendo ad incidere nel match tant’è che Nicola lo richiama presto in panchina. Benassi 5.5 – Risulta troppo in ombra, i compagni non lo coinvolgono a dovere nella manovra. 

All. Nicola 6 – La sua squadra fa il possibile, giocando una gara di contenimento senza però rinunciare ad attaccare.