Serie A, Portanova e Kucka regalano la terza vittoria consecutiva al Genoa

© foto www.imagephotoagency.it

SERIE A GENOA HELLAS VERONA – Il Genoa ottiene la terza vittoria consecutiva battendo per 2-0 l’Hellas Verona nel lunch match della 12^ giornata di Serie A. Prima Portanova e poi Kucka hanno determinato il risultato finale sancendo la definitiva rinascita del Grifone. Riviviamo insieme il match:

PRIMO TEMPO – Il Genoa appare più deciso nelle prime battute di gioco e dopo soli 6′ va alla conclusione prima con Gilardino e poi con Kucka, i tentativi però si perdono sul fondo. Il primo tiro in porta arriva al 18′ con Matuzalem, Rafael è bravo a bloccare a terra senza problemi. Nonostante il buon possesso palla dell’Hellas, i rossoblu passano in vantaggio alla mezz’ora: sugli sviluppi di un corner, è Portanova a staccare di testa mettendo dentro la rete dell’1-0. Gli ospiti sembrano accusare il colpo e al 35′ arriva il raddoppio: Matuzalem pennella un cross perfetto per Kucka che da solo davanti a Rafael insacca di testa. La reazione dei gialloblu arriva con due tentativi di Romulo e Iturbe, entrambi troppo timidi per creare problemi dalle parti di Perin. La prima frazione di gioco si chiude con un netto 2-0 in favore del Grifone.

SECONDO TEMPO – Ripresa che inizia con l’Hellas subito pericolo con Toni che, pescato da una punizione perfetta calciata da Iturbe, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta di testa. Gli ospiti sono molto più propositivi nella seconda frazione di gioco ma non riescono a trovare soluzioni positive dalla trequarti in poi rendendo la vita facile ai difensori rossoblu. Al 69′ è Cacia, appena entrato, a provarci con una bella girata di testa che però si perde sul fondo. Il primo vero tentativo verso la porta rossoblu arriva solo al 74′ con Jankovic che ci prova da lontano, Perin non si fa sorprendere. Subito dopo è Martinho a provarci dall’interno dell’area, l’estremo difensore rossoblu è ancora bravo a bloccare. Il Verona c’è e all’80 è clamorosa l’occasione per Toni che a tu per tu con la porta colpisce un clamoroso palo e subito dopo è invece decisivo l’intervento di Perin su Cacia. A pochi minuti dal termine è ancora Martinho a provarci dal limite, la conclusione finisce di poco fuori. Nonostante gli assalti finali degli avversari, il Genoa riesce a portare a casa i tre punti vincendo per 2-0.