Serie B, Abodi: «Stiamo crescendo: lo dimostra Prandelli…»

© foto www.imagephotoagency.it

ITALIA SERIE B ABODI – Intervenuto ai microfoni di “Radio Anch’io Sport”, il presidente della Lega di Serie B ha parlato della crescita della serie cadetta, dimostrata dall’attenzione del ct Cesare Prandelli, che sta seguendo anche i talenti della Serie B: «Ci sono due novità importanti: è iniziato un percorso nel quale il selezionatore può allargare le proprie competenze e c’è stato uno stage che ha aperto delle prospettive future: nove ragazzi su trenta provengono dalla Serie B, questo è un segnale confortante, perché si stanno verificando i talenti del nostro calcio. Serie B serbatoio tecnico? E’ importante che se ne accorgano le società della massima serie ed anche il selezionatore tecnico, come sta già avvenendo in quest’ultimo caso», ha dichiarato Andrea Abodi.

ARBITRI – Il numero uno della serie cadetta ha parlato anche della questione arbitrale: «Non è un problema di singolo errore. C’è un ragionamento generale sul sistema, sul quale si può discutere. Bisogna migliorare anche questo aspetto».

PROGETTI – Abodi ha poi parlato della crescita della Serie B: «Dipende da tanti fattori: dalla qualità dello spettacolo, dagli stadi, attualmente inadeguati. L’agenda delle nostre attività è più ricca delle nostre forze. Resto dell’idea che bisogna raddoppiare gli sforzi per produrre qualcosa di buono. Il 75% dei giocatori sono italiani, l’età media sta scendendo… Ci serve solo un po’ di tempo».