Serie B: Lecce inguaiato, definita la zona play-off

© foto www.imagephotoagency.it

Si sono conclusi i secondi tempi delle gare valide per la penultima giornata di Serie B.

Il Lecce, bloccato a Vicenza, mette a repentaglio il suo primo posto dopo le vittorie da parte di Brescia e Cesena, che ora insidiano i salentini in cima alla classifica. Rimandata e a rischio quindi la Serie A diretta per i giallorossi.

Definita tutta la zona play-off, che oltre alle sopra citate squadre sarà  completata da Sassuolo, Torino e Cittadella, con Crotone e Grosseto che abbandonano definitivamente il sogno Serie A.

In zona retrocessione il pareggio del Mantova inguaia la squadra di Lori, ora terz’ultima e scavalcata dal Padova, vincente a Bergamo contro l’AlbinoLeffe. Matematicamente salvi Piacenza e Frosinone, mentre c’è ancora un minimo margine di pericolo per il Vicenza e per la Triestina a quota 50.

Ecco i risultati:
Albinoleffe 1-2 Padova (Italiano, Torri, Cuffa)
Ascoli 1-2 Frosinone (Santoruvo, Troianiello, Luci)
Brescia 3-0 Salernitana (Rispoli, Caracciolo, Taddei)
Cesena 2-1 Modena (Do Prado, Malonga, Catellani)
Cittadella 3-0 Crotone (Bellazzini, rig.Ardemagni, Ardemagni)
Gallipoli 0-2 Piacenza (Foti, Guzman, Artistico rig, Foti, Tonucci)
Grosseto 2-2 Reggina (Viola, Vigiani, Joelson, Consonni)
Mantova 0-0 Torino
Sassuolo 3-2 Empoli (Riccio, Quadrini, Vannucchi, Noselli, Eder)
Triestina 2-1 Ancona (Testini, Colacone, Della Rocca rig)
Vicenza 0-0 Lecce