Serie C LIVE: le ultime notizie sui gironi A, B, C

© foto www.imagephotoagency.it

Serie C, le ultime dal girone A, girone B e girone C: classifiche, risultati, news in tempo reale, squalifiche e infortuni

Gli aggiornamenti sui tre gironi della Serie C: Girone A, Girone B e Girone C. Classifiche, risultati, notizie, infortuni, squalifiche e mercato.

Serie C girone A

Pro Patria-Pistoiese 0-0
Pro Sesto-Olbia 1-1 (st 63′ Pecorini, 84′ Pennington)
Pontedera-Renate 0-1 (pt 4′ Kabashi)
Pro Vercelli-Lucchese 2-1 (pt 18′ Comi; st 62′ Rolando, 94′ Signori)
Como-Lecco 0-3 (pt 23′ Mangni, 29′ Capogna; st 51′ Capogna)
Carrarese-Piacenza 1-1 (pt 18′ Corbari; st 66′ Infantino)
Pergolettese-Grosseto 1-2 (pt 3′ Ferrari, 36′ Galligani; st 89′ Boccardi)
Albinoleffe-Giana Erminio 0-1 (st 90′ Perna)
Alessandria-Novara 1-2 (pt 11′ Buzzegoli, 24′ Eusepi; st 92′ Firenze)

Classifica

Lecco 10
Novara 9
Renate 9
Grosseto 9
Carrarese 8
Pro Vercelli 7
Juventus Under 23 6**
Pro Patri 6
Pontedera 6
Como 6*
Pergolettese 5
Alessandria 4
Piacenza 4
Pro Sesto 4
Pistoiese 3
Giana 3
Livorno 2*
Albinoleffe 1
Olbia 1
Lucchese 1

**Due partite in meno

Serie C girone B

La Lega Pro comunica, dopo l’accordo trovato tra Vis Pesaro e Virtus Verona, che la gara inizialmente in programma domenica 18 ottobre alle ore 15:00 allo stadio Gavagnin-Nocini di Verona, è anticipata a sabato 17 ottobre, con inizio fissato sempre alle ore 15:00.

PERUGIA – Il dg del club, Umberto Comotto ha parlato dopo la brutta sconfitta contro il Mantova: «Come si esce da questo momento? Mettendo da parte ansie, paure e il ricordo dell’anno scorso. È stato cambiato tutto ai vertici per dare una sterzata. Santopadre non deve essere il capro espiatorio. Le responsabilità sono di noi dirigenti e dei tecnici e calciatori. Santopadre ha fatto il suo mettendo a disposizione uno dei più alti budget della serie C. Chi voleva rimanere era ben accetto, ma con le motivazioni giuste. Richieste non ne sono arrivate, tranne una per Kouan, che il presidente ha rifiutato. Sulla barca ci siamo saliti tutti e tutti dobbiamo lavorare».

CESENA – Le parole del tecnico Viali dopo il ko contro la Feralpisalò: «È una mazzata che fa male: una squadra che già aveva un giorno in meno di recupero dopo il turno infrasettimanale e che va sotto nel punteggio riuscendo per due volte a raddrizzare la partita, fino addirittura a comandarla, non può e non deve permettersi certi cali di concentrazione che vanno a inficiare tutto il lavoro che facciamo durante la settimana. Se la partita fosse finita sul 2-2 sarebbe stato un ottimo step di crescita»

Serie C girone C

AVELLINO – Le parole del presidente D’Agostino dopo la vittoria contro il Palermo: «Cari amici, carissimi tifosi, a Palermo ci siamo mossi con grinta, consapevoli, come diceva Kipling, che la forza del branco è il lupo e la forza del lupo è il branco. Siamo soddisfatti, anche perché non vincevamo a Palermo dal 1980. I ragazzi sono motivati e scendono in campo grintosi, dall’inizio alla fine. Sognare è legittimo, ma non ci montiamo la testa. Dobbiamo restare con i piedi per terra e continuare su questo sentiero, con determinazione. Consapevoli di dover affrontare un campionato difficile in cui ci saranno momenti di difficoltà che, però, non dovranno scoraggiarci. Ora il campo dovrà ripagare gli sforzi fatti in sede di mercato. E sul campo questo branco si muoverà ancora di più mosso dall’orgoglio biancoverde, quello che colora la nostra maglia e che dà un senso alla nostra passione. Vi abbraccio».

CASERTANA – Le parole del tecnico Guidi: «Se analizzo l’intera partita non posso che essere soddisfatto. Di fronte avevamo una delle principali pretendenti alla serie B. Veder giocare la squadra con la qualità e la mentalità nel primo tempo, con in campo ragazzi arrivati da poco e che erano alla loro prima partita in assoluto con la Casertana, mi rende soddisfatto. Quei due minuti di inizio ripresa mi hanno fatto rientrare nello spogliatoio con qualche rimpiante. Dispiace. I primi minuti di Potenza era stato uguale. Non è stato casuale. Non è conseguenza dell’aver abbassato alla guardia- E’ dovuto proprio alle poche partite giocate fino ad oggi. E’ fisiologico che ci mettiamo qualche minuto in più ad ingranare rispetto agli avversari. E non potevamo certo tenere i ritmi della prima frazione, considerando che era anche normale che la Ternana avesse una reazione. Non posso che fare complimenti ai ragazzi».