Connettiti con noi

Europa League

Shakhtar, Castro: «Fonseca qui ha lasciato una grande eredità. Sulla Roma…»

Pubblicato

su

Luis Castro, tecnico dello Shakhtar Donetsk, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Roma. Le sue parole

Luis Castro, tecnico dello Shakhtar Donetsk, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Roma. Le sue parole.

FONSECA – «Fonseca ha lasciato un fantastico gruppo di giocatori. Anche dal punto di vista amministrativo, tutto funziona ed è collaudato, anche grazie a quanto fatto da lui. Qui ha vinto tanto è stato difficile sostituirlo. Ha lasciato una grande eredità».

PIANO GARA – «Sarà fondamentale non subire troppo, rimanere con le posizione allineate in mezzo al campo e concedere poco. La qualificazione si giocherà tra l’andata e il ritorno, domani dovremmo essere soprattutto disciplinati. Proveremo certamente a segnare, aprendo la difesa della Roma, però volgiamo anche organizzare la nostra difesa chiudendo gli spazi dietro. Sappiamo benissimo che giochiamo contro una delle squadre più forti, una delle candidate a vincere l’Europa League. Noi dobbiamo fare il nostro gioco, questa è la cosa più importante».

MODULO – «Il modo di giocare non sempre influisce sulla tattica, le cose più importanti sono l’impegnano e la mentalità dei giocatori, non la loro posizione in campo. Proveremo a giocare in modo che si aprano degli spazi per attaccare i nostri avversari. Possiamo cambiare il nostro piano tattico, ma anche rimanere come abbiamo sempre fatto. Per noi è importante passare questo turno ed è importante anche il ritorno a Kiev».

Advertisement