Shock Neymar, la verità del padre: «Ricattati dal Barcellona»

© foto www.imagephotoagency.it

Il trasferimento di Neymar al Paris Saint Germain ha lasciato non pochi strascichi, basti pensare alle dichiarazioni dello stesso padre del fuoriclasse brasiliano

Il padre di Neymar, a COPE, ha rilasciato dichiarazioni che faranno discutere eccome in casa Barcellona. Eccone un estratto: «Se ho influenzato l’operazione? La decisione è stata di mio figlio. Sta nel posto dove sognava di stare. Credo che abbia avuto molto coraggio. Abbiamo atteso il momento giusto, ci siamo presi del tempo e ha preso la decisione quando è tornato dalla Cina. Rapporto con Messi? Immaginate che tutto il mondo diceva che Neymar doveva essere il suo sostituto, ma mio figlio non voleva esserlo. Non era giusto nè per Leo nè per Ney questo tipo di giudizio della gente. Più facile vincere il Pallone d’Oro al Psg? E’ una pazzia pensarlo: sarebbe stato più facile farlo al Barcellona, con l’aiuto di tutta la squadra. I 26 milioni che mi deve la società blaugrana? Se non ce li danno, non posso farci nulla. Adesso non mi potrei sottomettere ad un ricatto, rimani, continua… Il Barcellona ha perso il mio appoggio quando ha fatto questo, fino a quel momento lo aveva, ero dalla loro parte cercando di convincere Neymar a restare».