Sosia Higuain: «Vivo a Napoli e per strada mi insultano. Lui mi ha rubato una cosa»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Lettera, tifoso del Napoli, viene spesso insultato perché somiglia al Pipita. Sosia Higuain: ecco le sue parole nel corso di un’intervista

A Napoli, fino a poco tempo fa, c’erano due Gonzalo Higuain: quello vero e il sosia Higuain. Andrea Lettera, tifoso del Napoli, professione cassiere di un pub, ha una netta somiglianza con il centravanti che ha ‘tradito’ Napoli per passare alla Juventus. Andrea viene spesso fermato per strada e insultato e viene anche insultato sui social per la sua somiglianza con il Pipita. La somiglianza tra i due è davvero clamorosa ma tra i due non esiste alcuna parentela.

Andrea ha parlato a “La Gazzetta dello Sport” delle sue disavventure: «I miei amici ormai mi chiamano Pipita. A Napoli quando cammino per la città la gente mi guarda con aria stupita. Certo, prima gli sguardi che incrociavo erano diversi, ora sono più corrucciati. Ho avuto anche dei problemi sui social con tanta gente che mi ha insultato commentando le mie foto. I miei amici hanno dovuto spiegare che non sono Gonzalo Higuain e che sono solo un Pipita di ‘riserva’. Qualcuno mi insulta anche per strada poi quando sentono il mio accento napoletano mi scattano una foto. Barba? E’ lui che ha copiato me, la portavo così già da tanto tempo, prima che se la facesse crescere».