Connettiti con noi

Nazionali

Spagna: UFFICIALE De la Fuente è il nuovo ct

Pubblicato

su

La federazione spagnola ha deciso: Luis De La Fuente è il nuovo ct delle furie rosse al posto di Luis Enrique. Il comunicato

La Spagna ha un nuovo commissario tecnico. Alla federazione iberica sono bastate poche ore per scegliere il sostituto di Luis Enrique. Al suo posto arriva Luis De La Fuente, che viene promosso dalla nazionale Under 21. Di seguito il comunicato

«La RFEF ha scelto Luis de la Fuente come nuovo allenatore assoluto della nazionale. Il direttore sportivo, José Francisco Molina, ha trasferito una relazione al presidente, Luis Rubiales, in cui raccomanda la scelta dell’allenatore della Rioja, fino ad oggi allenatore dell’Under 21, per guidare la nuova tappa che inizia dopo il Mondiale Coppa in Qatar.

Molina presenterà la relazione per la sua nomina lunedì prossimo, 12 dicembre, al consiglio di amministrazione della RFEF.

Luis de la Fuente (Haro, 1961) è riuscito con successo nelle categorie inferiori della squadra nazionale dal suo arrivo alla RFEF. Nel 2015 è stato proclamato campione d’Europa con la squadra under 19. Nel 2018 è stato medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo con la squadra under 18. Successivamente, nel luglio 2018 è stato nominato allenatore dell’Under 21 e un anno dopo, nel 2019, è stato proclamato campione d’Europa in Italia, conquistando la quinta vittoria per la Spagna dopo aver battuto la Germania in finale (2-1). L’allenatore è anche medaglia d’argento olimpica ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Aneddoticamente, De la Fuente ha al suo attivo una partita per la Nazionale nel giugno 2021 contro la Lituania a Butarque alle porte di Euro 2020 quando la nazionale era confinata dal protocollo Covid.

Il nuovo allenatore farà il suo debutto a marzo nella fase di qualificazione a Euro 2024 della Germania e dirigerà le prime due partite contro Norvegia e Scozia.

Una volta ratificata la sua nomina dal consiglio di amministrazione, Luis de la Fuente sarà presentato lunedì 12 dicembre alle 12:30 nella sala Luis Aragonés della Ciudad del Fútbol».

News

video