Spalletti: “Non mi spiego il rinvio. La Roma? Mi è rimasta dentro”

© foto www.imagephotoagency.it

Luciano Spalletti, tecnico dello Zenit San Pietroburgo, ha commentato la decisione di rinviare la sfida tra il suo club ed il Cska Mosca: “Siamo tutti meravigliati , ci siamo rimasti un pò male e non riusciamo a darci una spiegazione” ha detto l’ex tecnico romanista, per poi proseguire: “à? stata una decisione della questura che va assolutamente rispettata, visto l’attentato nella metropolitana di lunedì scorso, in cui hanno perso la vita 39 persone. Il ministero dell’Interno avrà  fatto le dovute valutazione del caso; però appare un pò singolare in quanto poi domenica alle ore 19 ci sarà  un derby a Mosca di altre due squadre e allora non si spiega. Il rinvio andava fatto non solo per il Cska ma per tutti gli eventi dove c’è partecipazione di un pubblico.” Spalletti, ai microfoni di Ventura Football Club, non ha poi risparmiato pareri sulla Roma: “Della Roma non posso pensare che bene sono un tifoso a distanza come sono tutti quelli che hanno fatto parte di questa società . I colori della Roma ti macchiano la pelle, ti rimangono dentro” ha concluso il tecnico toscano.