Connettiti con noi

2009

Stancati: “Abolizione figura procuratore porterebbe alla giungla”

Pubblicato

su

L’agente Fifa Lello Stancati ha rilasciato alcune dichiarazioni a calciomercato.com in merito alla possibile abolizione della figura di agente di calciatore con l’introduzione della figura dell’ intermediary: “Personalmente ritengo questa proposta della FIFA piuttosto sorprendente e priva di alcun risvolto positivo da apportare al settore – ha detto Stancati – Ovviamente, allo stato attuale parliamo di una bozza, non c’è nulla di concreto. Questa proposta darebbe il via ad una vera e propria “giungla” dove ognuno può fare tutto, senza la minima conoscenza di tutti i regolamenti e degli strumenti necessari a svolgere l’attività  in maniera seria e professionale. Non credo, dunque, che questa vera e propria “deregulation” possa dare alcun miglioramento al calciomercato che, ripeto, è già  pieno di tanti soggetti che vi si muovono senza la competenza necessaria. Un consiglio ai giovani che vogliono intraprendere questa carriera? Consiglio alle nuove leve che vogliono intraprendere l’attività  di studiare e di costruirsi una solida base di competenze di tutti i regolamenti necessari all’esercizio dell’ attività , dal momento che sono convinto che il lavoro serio e la preparazione pagano sempre. Diventare procuratore sarebbe semplicissimo con la nuova riforma? In un minuto chiunque può diventare “intermediary”, basta avvicinare un calciatore e proporsi come professionista. Non ci sarà  più bisogno di nulla, non serviranno più gli Albi professionali, le polizze assicurative , etc.. Questa situazione ritengo che vada a danno anche dei giovani Agenti, o aspiranti tali, che andranno dunque a scontrarsi con colleghi che lavorano da anni nel settore e che godono certamente di più conoscenze e affidabilità , ponendosi quindi in posizione dominante in un confronto lavorativo. Come si comporteranno i calciatori in merito? Saranno ancor di più posti in una situazione di confusione e vulnerabilità . Non avranno più gli strumenti necessari per verificare la serietà  e l’ attendibilità  di un Agente- conclude l’agente FIFA – insomma non sapranno più di chi potersi fidare. Infine, in questa situazione, mi preme ripeterlo, la parte che sarà  più debole potrebbero essere i giovani ragazzi che sognano di diventare calciatori, che saranno preda di qualsivoglia cialtrone privo di competenze e professionalità .”

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.