Sun: “Il City ha in mano Sanchez”, ma lui non è convinto

© foto www.imagephotoagency.it

Il ‘no’ di Cristiano Ronaldo, il ‘ni’ di Alexis Sanchez: il Manchester City si avvicina al talento cileno, con l’Udinese l’accordo è virtualmente raggiunto ma manca ancora il sì del giocatore. Come da previsioni i Citizens sono i protagonisti del mercato estivo, cinvolti in numerose operazioni grazie ad una disponibilità  economica che non ha eguali. Ma i soldi non sono tutto, ha fatto sapere Ronaldo, al quale il City era pronto ad offrire un ingaggio da 23 milioni di euro all’anno. L’asso portoghese però ha preferito declinare, spiegando di non avere nostalgia per Manchester ma soprattutto di voler restare ancora a lungo al Bernabeu. Da qui la brusca virata dei dirigenti inglesi, in pressing sull’Udinese.

IL RILANCIO
– Secondo il Sun ieri gli emissari del City sono volati in Italia per discutere con l’Udinese e rilanciare l’iniziale offerta (25 milioni) per l’attaccante cileno. E il nuovo rilancio – 35 milioni – avrebbe convinto i friulani a dare la priorità  alla trattativa coi Citizens, ora favoriti su Manchester United, Barcelona e InterÃ? e Juve, tutti club interessati a Sanchez. Resta però da convincere il diretto interessato che in tempi non sospetti aveva dichiarato di voler restare in Italia, e di preferire la Spagna all’Inghilterra.

TEVEZ
– Ma la squadra di Roberto Mancini, che il prossimo anno giocherà  in Champions League, ha la necessità  di trovare un sostituto adeguato a Carlos Tevez, che con ogni probabilità  lascerà  Manchester. L’argentino ha ottenuto le rassicurazioni che chiedeva dallo sceicco Mansour: se arriverà  un’offerta di circa 30 milioni, il City non si opporrà  alla sua cessione. La Juventus continua a considerarlo il primo obiettivo di mercato ma il costo dell’operazione (considerando il ricco stipendio di Tevez) è molto alto. Preoccupazioni che non avvertono a Manchester, dove regna un cauto ottimismo attorno all’operazione Sanchez. Soprattutto dopo le ultime dichiarazioni che il Sun attribuisce al patron dell’Udinese Gianpaolo Pozzo: “Penso che ci siano il 50% di possibilità  che Alexis parta. E in quel caso il City è favorito perchè i club inglesi sono i più ricchi. Può andare solo in una grande squadra, una società  che possa pagarlo quanto Kakà , Ronaldo o Zlatan Ibrahimovic“.

Fonte | TuttoSport.com