Connettiti con noi

Calcio italiano

Torino, Buongiorno: «Il 4-1 di La Spezia brucia ancora. Le parole di Juric mi caricano»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Alessandro Buongiorno ha parlato ai microfoni di Torino Channel in vista della sfida contro lo Spezia: le sue dichiarazioni

Alessandro Buongiorno ha parlato ai microfoni di Torino Channel in vista della sfida contro lo Spezia. Le sue dichiarazioni.

PAROLE DI JURIC – «Mi hanno fatto piacere le ultime parole del mister, mi ha definito esplosivo e pimpante. L’autostima è importante, ma metto al primo posto lavoro e dedizione: sono le cose che si vedono sul lungo periodo».

CONSACRAZIONE – «Con il mister abbiamo iniziato un percorso di lavoro sulla forza, oltre a una serie di movimenti e giocate che ci richiede. Lo abbiamo cominciato in ritiro e lo stiamo portando avanti».

ESTERNO – «Contro la Samp ho fatto gli ultimi minuti da quinto: all’occorrenza posso farlo, anche se devo imparare molte. Al momento, da terzo mi trovo meglio».

SQUADRA GIOVANE – «Il mister non guarda l’età ma il lavoro e chi dà il meglio. E’ molto importante per noi giovani questo suo modo di ragionare».

4-1 DELLO SPEZIA – «Il mister non guarda l’età ma il lavoro e chi dà il meglio. E’ molto importante per noi giovani questo suo modo di ragionare. Tosti, come lo siamo stati, e cinici: abbiamo raccolto meno di quanto meritassimo, speriamo che i gol che non abbiamo fatto nelle scorse partite arrivino nella prossima».