Ciaramitaro: «Pasqua, ti deve scoppiare il cervello»

© foto www.imagephotoagency.it

Dichiarazioni shock del mediano del Trapani nei confronti dell’arbitro

Il pareggio di Joao Pedro nei minuti di recupero ha infranto i sogni del Trapani, che ha accarezzato l’impresa contro il Cagliari. Dopo il triplice fischio l’allenatore Serse Cosmi ha sfogato la sua rabbia recriminando su alcune decisioni arbitrali, ma Maurizio Ciaramitaro ha rincarato la dose con un messaggio duro e aggressivo nei confronti di Fabrizio Pasqua, arbitro di Nocera Inferiore.

FINALE INCANDESCENTE – «Pasqua, questa è la seconda che ci combini. Ti dovrebbe scoppiare il cervello», il post tra il serio e il faceto del centrocampista del Trapani su Facebook. Il calciatore granata, di origini palermitane, ha eliminato poi il post dal suo profilo sul social network, ma ormai era troppo tardi per scongiurare il caso. E non è da escludere che tali dichiarazioni, oltre a lasciare una coda polemica velenosa, vengano punite con sanzioni durissime. Nemmeno Serse Cosmi comunque ci è andato leggero: «Questo pareggio è peggio di una sconfitta, non ce lo meritavamo. Adesso dovrò spiegare ai miei ragazzi perché la squadra che ha giocato meglio non ha vinto. Se l’arbitro non ha concesso i rigori, allora doveva ammonire Eramo e Petkovic. Ci hanno rapinati, batterli è impossibile».