Udinese, Marino assicura: «In questi 20 giorni succederà altro sul mercato»

marino atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore tecnico dell’Udinese, Pierpaolo Marino, ha parlato dei possibili colpi in entrata o uscita del club bianconero

Insieme al nuovo colpo di mercato dell’Udinese, Nestorovski, c’era anche il dt bianconero Marino che ha parlato in conferenza stampa dei colpi in entrata o uscita che i friulani effettueranno in questi ultimi 20 giorni.

ATTACCO – «Abbiamo un reparto che ora non è più povero in termini di attaccanti e in termini di curriculum, abbiamo giocatori abituati alla doppia cifra, quindi siamo in linea col progetto iniziale, poi sono convinto che questi ragazzi faranno passare la teoria alla pratica. I progetti sono tracce di lavoro, la parola progetto dice poco o niente, c’è bisogno che loro tramutino nella pratica la teoria. L’anno scorso non abbiamo avuto nemmeno la media di un gol segnato a partita, ora abbiamo i giocatori per farlo».

AMICHEVOLI – «Per me le amichevoli non valgono niente, ma anche per alcuni segnali per chi vuole coglierli la sensazione è che la squadra riesca a produrre più azioni da gol, contro il Besiktas, che è squadra da UEFA, abbiamo fatto tanto. Questi ragazzi mi danno tanta fiducia, poi sono fiducioso che Tudor riesca a realizzare i correttivi necessari, nella piccola parentesi dell’anno scorso lui è arrivato quinto come media punti.

MERCATO – «È arrivato Walace per le visite mediche, ci saranno altri innesti, penso che alla società non si possa rimproverare nulla, poi è chiaro negli ultimi venti giorni di mercato può succedere di tutto, ma in linea teorica stiamo procedendo con la linea pensata inizalmente»