Connettiti con noi

News

Udinese Venezia 3-0: Pussetto, Deulofeu e Molina regalano a Gotti un prezioso successo

Pubblicato

su

Alla Dacia Arena, il match valido per la 2ª giornata di Serie A 2021/2022 tra Udinese e Venezia: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

Bella, cinica in zona gol e solida in difesa. L’Udinese ottiene una vittoria preziossima tra le mura amiche della Dacia Arena grazie alle reti realizzate da Pussetto, Deulofeu e Molina. Parte meglio la formazione di Gotti che, minuto dopo minuto, cresce in termini di pericolosità e palle gol. Alla mezz’ora passa proprio la squadra di casa con un gran gol ad opera di Pussetto: un vero e proprio missile terra-aria su cui nulla può Lezzerini. Il match rimane in equlibrio per più di un’ora di gioco, ma nel finale Deulofeu e Molina chiudono definitivamente i conti. Dopo aver fermato la Juventus nella prima giornata di campionato, l’Udinese sale a 4 punti in classifica. Per il Venezia invece quella di Udine è la seconda sconfitta consecutiva.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA


Sintesi Udinese Venezia 3-0 MOVIOLA

È INIZIATO IL MATCH DELLA DACIA ARENA

1′ Subito Venezia – Sovrapposizione lungo la corsia di Mazzocchi: l’esterno della formazione di Zanetti non è preciso nel servire ai propri compagni un pallone interessante.

4′ Manovra l’Udinese – Sono i padroni di casa a condurre il gioco in queste prime battute del match. I friulani si affidano alle giocate del Tucu Pereyra per provare a scardinare la difesa avversaria.

5′ Occasione Udinese – Grande giocata di Arslan tra le linee, che prova a mandare in porta Pussetto. L’attaccante non arriva però sul pallone.

7′ Palla gol Venezia – Grande giocata di Henry che serve un ottimo pallone nello spazio a Johnsen. L’attaccante del Venezia, a tu per tu con Silvestri, si fa ipnotizzare dall’estremo difensore della formazione di casa.

10′ Occasione Mazzocchi – È un Venezia più intraprendente rispetto a quello visto nei primi minuti di gioco. La formazione di Zanetti ci prova dalla distanza con Mazzocchi, ma il suo destro di prima intenzione termina alto sopra la traversa.

13′ Occasione Pussetto – Pescato in profondità, Pussetto prova a soprendere Lezzerini ma la sua conclusione viene deviata in calcio d’angolo da Caldara.

14′ Udinese vicino al vantaggio – Gran diagonale di Arslan, sul quale si distende Lezzerini che devia la sfera in calcio d’angolo.

20′ Fiammata bianconera – Arslan porta palla al piede per circa 30 metri, serve la sfera a Pereyra che prova a liberarsi della marcatura e a calciare verso la porta difesa da Lezzerini. Conclusione deviata e calcio d’angolo.

24′ Venezia con personalità – È la squadra di Zanetti ad avere il pieno controllo della gara. Gli ospiti tuttavia non riescono a trovare il varco giusto per colpire la difesa dell’Udinese.

26′ Ci prova Crnigoj – Il giocatore del Venezia porta palla e salta i difensori avversari con facilità. Arrivato sul fondo Crnigoj non riesce nell’intento di trovare in area un compagno a cui affidare il possesso della sfera.

28′ LA SBLOCCA L’UDINESE – 40 metri palla al piede per Molina, che dalla trequarti serve un ottimo pallone all’interno dell’area di rigore. Pussetto raccoglie il suggerimento del compagno e di controbalzo trafigge Lezzerini.

31′ Ci prova Makengo – L’Udinese continua a spingere sull’acceleratore. Pereyra apparecchia per Makengo, che calcia però alto sopra la traversa.

35′ Occasione Venezia – Calcio di punizione dalla trequarti per Busio, che colpisce male sprecando così una grande chance per provare a colpire l’Udinese. Occasione gettata al vento.

38′ Pereyra pericoloso – Sgusciato dalla corsia di sinistra, il Tucu Pereyra prova a soprendere Lezzerini con un tocco di punta. Il suo tentativo viene ben intercettato da Caldara, che devia la sfera in calcio d’angolo.

44′ Ritmi più bassi – Dopo dieci minuti ad altissima intensità da parte delle due formazioni, Udinese e Venezia non sembrano voler affondare il colpo, evitando così di correre inutili rischi.

LE DUE FORMAZIONI RIENTRANO SUL TERRENO DI GIOCO: SI RIPARTE

46′ Udinese in controllo – È la formazione di Gotti ad avere il primo possesso del secondo tempo.

48′ Si scatena Johnsen – Gran giocata nello stretto da parte dell’attaccante del Venezia. Il 17 della formzaione ospite si libera bene della marcatura ma perde il controllo della sfera.

51′ Blitz di Okereke – L’esterno della formazione di Zanetti calcia dall’interno dell’area di rigore. Serve un super intervento di Silvestri per evitare la rete del pareggio del Venezia.

53′ Gol annullato all’Udinese – Ottimo il traversone operato da Molina dalla corsia di destra, raccoglie nel cuore dell’area di rigore Makengo che calcia verso la porta di Lezzerini. Il direttore di gara annulla la rete di Pussetto, che si era avventato per primo sul pallone mal respinto dall’estremo difensore del Venezia, per inziale posizione di fuorigioco.

58′ Venezia poco pericoloso – È lenta la circolazione del pallone del Venezia. L’Udinese si difende attenta e compatta senza correre particolari rischi

60′ Primi cambi – Dopo l’ingresso in campo di Peretz nelle fila del Venezia, anche Gotti effettua la prima sostituzione: mezz’ora abbondante per Deulofeu.

68′ Occasione Henry – L’attaccante del Venezia prova la conclusione dalla grande distanza. Non è bravo nel centrare lo specchio della porta, con il pallone che termina alto sopra la traversa della porta difesa da Silvestri

70′ RADDOPPIA L’UDINESE – Grave ingenuità di Busio, che perde un brutto pallone a ridosso dell’area di rigore. Recupera palla l’Udinese che va alla conclusione con Arslan. Lezzerini bravo a respingere la prima conclusione, ma nulla può sul tentativo a botta sicura di Deulofeu, che raddoppia per l’Udinese.

73′ Altra grande occasione per l’Udinese – Pussetto difende in area di rigore il pallone, prova a girarsi e concludere a rete ma sulla sua strada trova la risposta di un attento Lezzerini.

78′ Cambia ancora Zanetti – Il Venezia prova a stravolgere il proprio assetto nella speranza di trovare la rete che rimetterebbe in partita la formazione di Zanetti. Fannop il loro ingresso in campo anche Forte e Schnegg.

83′ Occasione per Busio – Il centrocampista della formazione ospite calcia dall’interno dell’area di rigore. La sua conclusione viene però deviata dalla compatta difesa dell’Udinese.

86′ Ultimo assalto – Il Venezia, con la forza della disperazione, si spinge in avanti in cerca della rete che potrebbe riaprire la partita e renderne più intrigante il finale.

88′ Okaka vicino al tris – Grande imbucata di Pereyra per Okaka. L’attaccante difende bene la sfera, si gira e prova a concludere verso la porta. Il suo tentativo viene deviato in fallo laterale.

90′ Inizia il recupero – Il direttore di gara concede alle due formazioni altri 240 secondi.

90′ + 4 TERZO GOL DELL’UDINESE – A segno anche Molina con una grande conclusione di sinistro dall’interno dell’area di rigore. L’Udinese chiude definitivamente i conti.

TERMINA IL MATCH DELLA DACIA ARENA: 3-0 IN FAVORE DELL’UDINESE


Migliore in campo: Pereyra PAGELLE


Udinese Venezia 3-0: risultato e tabellino

RETI: 28′ Pussetto (U), 70′ Deulofeu (U), 94′ Molina (U)

UDINESE (3-5-1-1) Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Arslan (80′ Jajalo), Walace (91′ Udogie), Makengo (60′ Deulofeu), Stryger Larsen; Pereyra; Pussetto (80′ Okaka). A disposizione: Padelli, Scufett, Zeegelaar, Success, Samardzic, Fedrizzi, Ianesi, De Maio. Allenatore: Gotti

VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Mazzocchi, Caldara, Svovoda (78′ Schnegg), Ceccaroni; Busio, Crnigoj (71′ Vacca), Heymans (54′ Peretz); Okereke, Henry (78′ Forte), Johnsen (71′ Sigurdsson). A disposizione: Neri, Bertinato, Molinaro, Tessmann, Modolo, Fiordilino, Ebuehi. Allenatore: Zanetti

AMMONITI: 52′ Heymans (V), 73′ Samir (U), 77′ Vacca (V), 85′ Okaka (U), 90′ Schnegg (V)

ARBITRO: sig. Marinelli