Connettiti con noi

Serie A

Ultime Notizie Serie A: giorno di presentazioni per Spalletti, Mourinho, Juric e Dionisi

Pubblicato

su

Tutte le ultime notizie più importanti del giorno in Serie A e nel mondo, aggiornate ora dopo ora dalla Redazione di Calcio News 24


Ore 22.05 – Milan, parla Maldini – Il direttore tecnico rossonero ha espresso le proprie considerazioni in vista della prossima stagione: «Le sensazioni sono quelle di una partenza dopo un’annata molto positiva e fatta di grandi risultati e tante conferme. E’ stata guadagnata una certa stabilità a livello societario e sportivo. Avendo una squadra giovane, l’obiettivo è quello di migliorare le performance della squadra e guadagnare in stabilità che può essere un vantaggio rispetto a squadre che stanno cambiando». Le dichiarazioni complete

Ore 19.40 – Inter, i convocati per il ritiro – Il club nerazzurro ha diramato la lista dei precettati per il precampionato estivo: c’è Nainggolan. Tutti i nomi

Ore 18.55 – Spezia, Thiago Motta è il nuovo allenatore – L’ex allenatore del Genoa è stato annunciato oggi dal club ligure: «Lo Spezia Calcio è lieto di annunciare che Thiago Motta è il nuovo allenatore della Prima Squadra, avendo sottoscritto un contratto triennale con il club aquilotto. L’ex centrocampista di Inter e della Nazionale Italiana, ha sottoscritto un contratto triennale con il Club di via Melara».

Ore 17.25 – Tonali resterà al Milan – La società rossonera ha ufficializzato il riscatto del centrocampista dal Brescia: «AC Milan è lieto di annunciare di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore Sandro Tonali dal Brescia Calcio. Il centrocampista italiano, dopo aver totalizzato 37 presenze con il Milan nella scorsa stagione, continuerà a vestire la maglia rossonera fino al 30 giugno 2026».

Ore 15.00 – Napoli, la conferenza stampa di Spalletti – «Il Napoli è una squadra forte e sono curioso di entrarci dentro il prima possibile per vedere fino in fondo quanto ne è consapevole. Questa è una cosa di cui me ne renderò conto. Da quando mi hanno detto che sarei stato l’allenatore di questa squadra, non gli ho mai tolto gli occhi di dosso. È una squadra che mi piace, che mi somiglia». Tutte le dichiarazioni

Ore 13.30 – Roma, finalmente Mourinho – «Voglio ringraziare i tifosi. Il mio arrivo a Roma è stato eccezionale. Non ho ancora fatto nulla per meritarmi questo, mi sono sentito subito in debito perché l’accoglienza è stata davvero emozionante. Ringrazio per questo i tifosi, poi anche la Roma per la fiducia. Questa accoglienza mi ha colpito veramente. Sono qui perché sono vicino alla Statua di Marco Aurelio, nulla viene dal nulla e nulla ritorna nel nulla. Questo ha un significato molto simile a quello che ho sentito quando ho parlato col club. Mi ha colpito quello che vogliono dal club, quello che è il progetto chiaro, il non dimenticare mai il passato fantastico di questo club e il costruire il futuro. Il tempo nel calcio non esiste, ma in questo caso sì ed esiste in un modo fondamentale: la proprietà non vuole successo oggi, ma domani con una situazione sostenibile. La proprietà vuol fare qualcosa con passione e questa è la ragione principale che mi ha portato qui. Ora è tempo di lavorare, insieme ai miei, ovvero tutti coloro che lavoreranno con me e con la Roma. Questa città è stato uno dei motivi nel vedermi qui? Rispondo di no. E’ una città importante, ma non sono qua in vacanza o per turismo. Sono qua per lavorare».. Le parole complete

Ore 13.00 – Torino, la presentazione di Juric – «C’era sensazione di capirsi e avere idee simili. E’ una rosa da 10-12 giocatori da 96 in su, che possono fare meglio. La rosa migliorerà, Vagnati cercherà giocatori con queste caratteristiche per lavorare al meglio. Vedo prospettiva, è uno stimolo per far crescere la società e migliorarsi. Sicuro che il presidente sarà presente, qui possiamo creare qualcosa: è ciò che mi ha spinto ad accettare». La conferenza stampa integrale

Ore 12.00 – Sassuolo, la conferenza stampa di Dionisi – «Sono fiero e orgoglioso di essere qua. Ringrazio i due direttori, Rossi e Carnevali e spero di ripagarli sul campo. So che l’eredità è difficile, è impegnativa ma è stimolante e sicuramente sarà formativa. Ringrazio anch’io il mister perché l’ho sentito e si è mostrato disponibile anche con me e lo devo ringraziare anche per le risorse umane e per il materiale che troverò. Abbiamo le risorse per fare bene e sta a me mettermi a disposizione di questo gruppo e di questo club». Le dichiarazioni complete

Ore 10.05 – Italia, Vieri: «Se non perdi mai vuoi dire che hai un’anima. Chiesa? Segni di più…» – Christian Vieri ha parlato del cammino dell’Italia a Euro 2020, un percorso già pronosticato da lui stesso. Le parole

sacchi italia

Ore 9.15 – Italia, Sacchi: «Con Mancini si gioca un calcio moderno e di dominio» – Arrigo Sacchi ha analizzato il gioco che Roberto Mancini è riuscito a dare a questa Italia finalista a Euro 2020. Le parole

Ore 8.40 – Juventus, Danilo: «Voglio la Copa America, poi lo scudetto in bianconero» – Il difensore della Juventus Danilo ha posto i suoi obiettivi per il presente con il Brasile e per il futuro in bianconero. Le parole

Ore 8.20 – Italia, ecco l’Inghilterra a Wembley: ora non piangiamoci addosso – L’avversaria dell’Italia nella finale di Euro 2020 sarà dunque l’Inghilterra di Southgate che ha eliminato la Danimarca non senza polemiche. L’editoriale