Albania, l’eroe Sadiku: «Tocco il cielo con un dito»

© foto www.imagephotoagency.it

L’autore del gol decisivo contro la Romania parla dell’Europeo dell’Albania

Armando Sadiku deve il suo nome proprio a Diego Armando Maradona. Il calciatore dell’Albania ha realizzato probabilmente il gol più importante della sua carriera beffando, nel terzo incontro di Euro 2016, un incerto Tatarusanu e spianando la strada alla Nazionale di De Biasi contro la Romania. Ora all’Albania non resta che aspettare e sperare. Gli albanesi hanno chiuso il girone al terzo posto con 3 punti e devono sperare di essere una delle quattro migliori terze. Sadiku ha parlato a “Il Corriere dello Sport” del suo magic moment ma non solo.

PARLA SADIKU – Queste le parole di Sadiku: «Mi chiamo Armando in onore di Maradona. Adoro la serie A e spero un giorno di giocarci. Tutti i miei compagni che giocano o hanno giocato in A me ne hanno parlato bene: è il primo campionato in cui giocherei. Il gol alla Romania? Sto toccando il cielo con un dito. Mi stanno chiamando in tantissimi, sono davvero contento. Speriamo di passare, noi diamo il massimo in una gara secca e speriamo di avere a disposizione almeno un’altra partita».