Sampdoria, caso Fernando: «Fotografo? Abbiamo pagato 1.500 euro»

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista della Samp: «Non ci piacevano e pensavamo di aver chiuso»

Nuova puntata del caso Fernandofotografo. Il fotografo del matrimonio di Fernando, nonchè testimone di nozze e autista improvvisato del centrocampista della Sampdoria, aveva accusato il calciatore nei giorni scorsi: «Mi deve ancora 1.500 euro per il servizio fotografico. Il matrimonio è avvenuto in dicembre ed è scandaloso che chi guadagna milioni prenda in giro gente come me». Il centrocampista della Sampdoria ha replicato alle accuse spiegando la sua versione del misfatto.

LA REPLICA – Queste le parole di Fernando riportate da “Il Secolo XIX“: «Ha detto una bugia o comunque ha raccontato i fatti a metà. Noi non lo conoscevamo e lui era stato contattato da una terza persona. Il prezzo concordato era di 3.000 euro per le foto e un video che non abbiamo avuto. Abbiamo scelto solo 3-4 foto perché non ci erano piaciute e gli abbiamo dato 1.500 euro pensando di chiudere lì la questione. Non abbiamo scelto il pacchetto completo e in più il fotografo ha mangiato al matrimonio con la sua troupe a nostre spese e c’era anche sua madre. Testimone? Non conoscevamo le regole italiane ma gli abbiamo dato i soldi che aveva anticipato per i diritti comunali».