Verona: Zaccagni e la capacità di creare superiorità numerica

© foto www.imagephotoagency.it

Zaccagni dà imprevedibilità all’Hellas Verona di Juric. Nessuno nella rosa ha le sue qualità nel dribbling

Il modulo tipo del Verona di Juric consiste nel 3421 con Verre e Zaccagni alle spalle di un’unica punta. Zaccagni è il giocatore dell’Hellas che, dopo Amrabat, più volte crea superiorità numerica. Rispetto al centrocampista, lo fa poi in zone avanzate del campo.

Nessuno ha infatti i suoi numeri nel dribbling. Ne prova 3.2 ogni 90 e ne vince 2. Nel cruciale successo di Ferrara ne ha effettuati, con successo, ben 4. Insomma, dà qualità tra le linee a una squadra che dipende tanto dai cross e dalle corsie esterne.