Connettiti con noi

Hanno Detto

Zenga: «Allenare l’Inter? Devi meritartelo. Su Onana ed Handanovic…»

Pubblicato

su

Zenga

Walter Zenga, fra i grandi ospiti del Festival dello Sport, è intervenuto per commentare questa prima parte di stagione dei nerazzurri

Walter Zenga, fra i grandi ospiti del Festival dello Sport di Trento, è intervenuto ai microfoni per commentare questa prima parte di stagione dell’Inter di Simone Inzaghi. Ecco le sue dichiarazioni.

INTER – «Quello che stanno facendo lo stanno facendo bene, sono in linea con i programmi anche grazie ai giocatori che hanno preso. Per quanto riguarda il mercato, ci sono persone adatte e professionali che sapranno cosa fare».

PORTIERI – «Onana? Tutto ciò che fa parte del futuro è qualcosa che non abbiamo nelle nostre mani. Se gli addetti al mercato dell’Inter hanno pensato a lui, l’avranno visualizzato, seguito e avranno ritenuto che abbia i parametri per diventare il portiere nerazzurro. Io resto sul presente, che si chiama Handanovic, che nelle ultime partite ha dimostrato di essere un grande portiere. Radu? Quando ero all’Inter c’erano portieri che non giocavano mai. Se hai davanti Handanovic, difficile essere presi in considerazione. Lui è rumeno, lo conosco molto bene».

PANCHINA NERAZZURRA – «Nella vita niente ti deve essere dato per diritto, devi conquistartelo. Dopo la carriera da calciatore, ho scelto un percorso da allenatore proprio per arrivare lì. Evidentemente, la mia capacità non è stata assoluta per poter convincere i dirigenti dell’Inter a prendermi in considerazione. Io, però, continuo il mio percorso. La mia soddisfazione è avere 61 anni e avere ancora l’affetto della gente come se avessi smesso di giocare ieri».