Zenit, sconfitta a tavolino per mancanza di giovani

© foto www.imagephotoagency.it

Lo Zenit San Pietroburgo perde a tavolino per 3-0 la gara pareggiata 1-1 contro il Cska Mosca nella quarta giornata della Russian Premier League. La formazione allenata da Luciano Spalletti è stata punita perchè domenica scorsa, tra campo e panchina, non ha inserito nemmeno un giocatore nato dal 1990 in poi e cresciuto nel settore giovanile. Lo Zenit ha violato una norma prevista dalla federazione e, per questo, è stato sanzionato con la sconfitta. L’irregolarità  è costata anche una multa di 200.000 rubli. Analoga sanzione pecuniaria è stata comminata per il comportamento dei tifosi che hanno lanciato fumogeni dagli spalti dal Petrovsky Stadium. Finora, in campionato, lo Zenit ha già  dovuto sborsare 900.000 rubli (circa 22.000 euro).

Fonte: repubblica.it