Zenit, spogliatoio non rivolge la parola ad Hulk

© foto www.imagephotoagency.it

ZENIT HULK – Sarebbe una vera e propria mini-rivolta quella orchestrata dai giocatori dello Zenit San Pietroburgo nei confronti del neo-acquisto, l’attaccante brasiliano proveniente dal Porto Hulk, giocatore che fatica ad ambientarsi nell’ambiente russo secondo quanto si è appreso ultimamente.

La ragione? Secondo fonti portoghesi i giocatori dello Zenit non avrebbero per nulla accettato la decisione del club di pagare a peso d’oro, con ingaggio da top player, il giocatore verdeoro. Molti membri dello spogliatoio russo avrebbero quindi deciso di non rivolgere più la parola al neo-arrivato.