Agudelo: «La Fiorentina ha grandi ambizioni. Per un giovane è la vetrina migliore»

Genoa Agudelo
© foto www.imagephotoagency.it

Kevin Agudelo ha parlato alla Gazzetta dello Sport del motivo per cui ha scelto di andare alla Fiorentina. Le sue parole

Kevin Agudelo ha parlato alla Gazzetta dello Sport del motivo per cui ha scelto di andare alla Fiorentina. Queste le sue parole.

FIORENTINA – «Perché la Fiorentina è una società importante, con grandi ambizioni. Per un giovane è la vetrina migliore. Ho detto immediatamente sì».

SOGNO – «Sogno di giocare una coppa europea, speriamo di riuscirci presto con la Fiorentina».

COLOMBIA – «Spero di meritarmi questo onore. La Fiorentina può aprirmi le porte dei Cafeteros».

GENOA – «Il mio esordio in SerieA è stato un giorno speciale. Tra l’altro è coinciso con il mio primo gol con i rossoblù. L’episodio più triste contro il Lecce quando per una mia ingenuità sono stato espulso per doppia ammonizione. Ho lasciato i miei compagni in 10 in un momento delicato. Thiago Motta che mi ha fatto debuttare in A diventerà un grande mister. Cerca il risultato con il gioco».

IACHINI – «Mi ha fatto debuttare a Torino con la Juve. È molto attento ai nostri movimenti, ci sprona dal primo all’ultimo minuto in allenamento e in partita».

CHIESA E CASTROVILLI«Sono giovani eppure hanno già dimostrato tanto. Federico riesce a fare degli strappi impressionanti».

SERIE A – «I giocatori che mi hanno più impressionato? «Ribery, Chiesa e Castrovilli poi, CR7, Ibra, Lukaku».